menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus: in Toscana zero contagi solo a maggio. Lo studio dell'Istituto Einaudi

L'istituto ha formulato proiezioni attendibili sulla data in cui l’Italia arriverà a quota zero nei nuovi contagi

Lo studio è quello dell'Einaudi Institute for Economics and Finance (Eief). Si tratta di un centro di ricerca universitaria di Roma sostenuto dalla Banca d’Italia che ha formulato alcune proiezioni attendibili sulla data in cui l’Italia arriverà alla frontiera di quota zero nei nuovi contagi registrati.

I numeri parlano di un azzeramento tra il 5 e 16 maggio con la Toscana ultima ad uscire dalla morsa del Covid-19. Questo è dovuto al fatto che ad oggi è la regione che sembra più indietro nel piegare la curva. L'intervallo di tempo di 10 giorni è legato ai metodi di calcoli prescelti. 

Per quanto riguarda le altre regioni il Trentino-Alto Adige dovrebbe raggiugere quota zero tra pochi giorni (6 aprile) e subito dopo toccherà alla Basilicata (7 aprile). In Valle d’Aosta quota zero arriverà mercoledì 8 aprile e in Puglia il 9 aprile.

Secondo l'Istituto Einaudi il Veneto arriverà al giorno zero il 14 aprile, la Lombardia il 22 aprile e l’Emilia-Romagna il 28. Per il Lazio la previsione parla del 16 aprile. Subito dopo sarà la volta di Calabria e Campania.

Attenzione però. I numeri delle singole regioni possono variare di giorno in giorno e a quel punto cambierebbero anche le curve. Anche se rimane una dose di incertezza, le previsioni permettono comunque di capire quali possono essere le aspettative sulle traiettorie, utili per provare a fissare i termini delle riaperture.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Il menestrello Grifo, il 'morto resuscitato' del castello di Poppi

  • Psicodialogando

    Perché sono affascinanti le donne mature?

Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento