social

Un talento fuori dal comune: Chiara Francini accende l'Arezzo Passioni Festival

L'attrice, conduttrice e scrittrice toscana presenta il suo ultimo romanzo “Un anno felice”

Chiara Francini ha talenti per ogni palcoscenico. Televisione, cinema, teatro. Da qualche tempo si cimenta – con successo – nello scrivere romanzi. Nata a Firenze, laureata con 110 e lode in Lettere, sarà lei la protagonista del penultimo appuntamento dell'anno dell'Arezzo Passioni Festival, prima della chiusura di giovedì 19 dicembre con la cestista e modella Valentina Vignali. La manifestazione è realizzata in collaborazione con la Feltrinelli Point di Arezzo ed è sostenuta da Atlantide Adv (che curerà la diretta Facebook dell'evento sulla fanpage Arezzo Passioni Festival), dall'hotel Vogue, dal ristorante Antica Fonte, dal ristorante La Pieve e da Radio Fly.

Chiara Francini salirà sul palco del Passioni domani, giovedì 12 dicembre 2019 alle 21, nella sala conferenze della Feltrinelli Point di Arezzo (via Giuseppe Garibaldi 107). Alla soglia dei 40 anni (li compirà il prossimo 20 dicembre) è un talento multiforme, in questi giorni è in tour con lo spettacolo “Coppia aperta quasi spalancata”, scritto da Dario Fo e Franca Rame. Tra una tappa e l'altra, sarà ad Arezzo, dove invece presenterà il suo ultimo romanzo dal titolo “Un anno felice”. E' attrice comica e drammatica, protagonista a cinema e a teatro, volto tv e, da un paio d'anni, anche scrittrice di romanzi: il suo libro d'esordio “Non parlare con la bocca piena” è diventato un best seller da 45mila copie vendute. Ha all'attivo trasmissioni televisive (Colorado, Mtv Awards, Domenica In), serie tv (Camera Cafè, Don Matteo, Tutti pazzi per amore, Romanzo criminale) e oltre venti film. Da “Una moglie bellissima” di Pieraccioni a “Miracolo a Sant'Anna” di Spike Lee, passando per “Maschi contro femmine” e “Femmine contro maschi” di Fausto Brizzi. Nel 2011 ha vinto il premio come “Attrice rivelazione dell'anno” al Festival del cinema di Venezia. Il suo ultimo film è “Martin Eden” di Pietro Marcello, in concorso proprio alla 76esima Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia.

Ad Arezzo si racconterà a Matilde Bandera, presentando la sua ultima fatica letteraria dal titolo “Un anno felice”, pubblicata da Rizzoli nel 2019, dopo i successi di “Non parlare con la bocca piena” (2017) e “Mia madre non lo deve sapere” (2018). “Un anno felice” è un'indagine sull'amore, sincera e a tratti spietata. Sullo sfondo di una splendida Firenze si consuma la storia tra Melania e Axel, un fascinoso ragazzo straniero. L'ingresso alla serata è libero.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un talento fuori dal comune: Chiara Francini accende l'Arezzo Passioni Festival

ArezzoNotizie è in caricamento