menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"M'hai afienato", il significato di un'espressione tutta aretina

Il significato e l'uso del verbo 'afienare'

Quante volte vi è capitato di sentire due persone dialogare e ad un certo punto una delle due se ne esce fuori con un aretinissimo "Alò ora basta che m'hai afienato".

Non ci vuole molto per spiegare anche ai non aretini che la voce del verbo 'afienare' serve per indicare al nostro interlocutore che siamo arrivato ad un punto di non ritorno per quanto riguarda la sopportazione.

L'aretinissimo "m'hai afienato" è quindi un sinonimo di annoiare ed è evidente il richiamo al più corretto (e italiano) 'affienare' che nella forma transitiva significa pascere di fieno il bestiame, coltivare a fieno e ridurre l'erba fresca e verde a fieno, nella forma intransitiva significa 'diventar fieno'.

E' questo il significato che più si avvicina all'uso dell'espressione aretina 'm'hai afienato' con il quale farete presente al vostro interlocutore che vi ha 'seccato' esattamente come accade all'erba che viene tramutata in fieno.
La spiegazione termina qui, onde evitare di 'afienarvi'.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lampi e tuoni, come calcolare la distanza di un temporale

social

La leggenda di Matelda, la "vedova nera" dei Conti Guidi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento