rotate-mobile
social Stia

1973-2023. I primi 50 anni della Miniconf

A metà ottobre verrà lanciato l’ultimo dei progetti celebrativi del 50°anniversario, realizzato in collaborazione con il Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, Monte Falterona, Campigna

Tutto è iniziato con una collezione di semplici camice per bambini. Era il 1973 quando Giovanni Basagni, attuale presidente della Miniconf, si lanciò in un'avventura senza precedenti per il Casentino e diede vita a una realtà, oggi fra le prime 10 nel mondo, per le confezioni di abbigliamento bambino con i brand di proprietà iDO, Sarabanda e Minibanda e i marchi in licenza Superga Kidswear e Ducati. 

Miniconf ha scelto di festeggiare questo importante anniversario con chi, in questi 50 anni, ha condiviso parte della sua storia e del suo successo: venerdì 22 settembre alle ore 18.30, l’azienda celebrerà i 50 anni di attività insieme a circa 500 ospiti tra dipendenti, pensionati e collaboratori esterni. L’evento avrà luogo presso il Lanificio di Stia, una location significativa che si inserisce all’interno della tradizione tessile toscana e che ha contribuito a scrivere una pagina importante della storia della Valle del Casentino, territorio a cui Miniconf è legata a doppio filo.

In occasione dell’ultima edizione di Pitti Immagine Bimbo, infatti, l’azienda ha presentato con un esclusivo fashion show una collezione di camicie in edizione limitata, ispirata alle prime storiche produzioni di camicie e alla campagna Miniconf degli anni ‘80 “6 camicie per 6 gemelli”, che vide protagonisti i 6 gemelli Giannini.

La nuova capsule è stata realizzata in collaborazione con gli studenti del Polimoda di Firenze ed è diventata oggetto di una campagna di crowdfunding a sostegno della Fondazione Ospedale Pediatrico Meyer (https://donazioni.fondazionemeyer.it/campagne/miniconf_x_meyer )

L’azienda ha inoltre organizzato un Open Day, durante il quale ha aperto le porte alle famiglie dei dipendenti e al territorio. Ha attivato una collaborazione con il Centro Italiano della Fotografia d’autore di Bibbiena, aderente alla Fiaf, per dar vita ad una vera e propria mostra fotografica permanente all’interno dell’azienda.

A metà ottobre, infine, verrà lanciato l’ultimo dei progetti celebrativi del 50°anniversario, realizzato in collaborazione con il Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, Monte Falterona, Campigna. L’iniziativa ha come obiettivo quello di avvicinare i bambini alla natura e al Parco, insegnando loro come prendersi cura delle piante e, di conseguenza, del territorio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

1973-2023. I primi 50 anni della Miniconf

ArezzoNotizie è in caricamento