Violenza in Valdichiana, il tweet di Salvini contro la Boldrini. Commenti

Sulla violenza sessuale che si è consumata in Valdichiana, Matteo Salvini leader della Lega nord ha riversato su Facebook e Twitter il suo pensiero attaccando la presidente della Camera Laura Boldrini, come era già accaduto in occasioni simili...

salvini_matteo

Sulla violenza sessuale che si è consumata in Valdichiana, Matteo Salvini leader della Lega nord ha riversato su Facebook e Twitter il suo pensiero attaccando la presidente della Camera Laura Boldrini, come era già accaduto in occasioni simili.

"

Interpellata da Repubblica la Boldrini non ha voluto replicare, anzi ha risposto con la lettera che ha inviato al leader del partito Laburista inglese Jeremy Corbyn in seguito all'uccisone della parlamentare Jo Cox "nel suo ricordo, e avendo ancora in mente il commovente appello di suo marito contro l'odio che troppo spesso, come è evidente anche da noi, sta inquinando il dibattito politico. Perché le parole di Salvini - dice - non meritano altri commenti." Ricalcano invece il messaggio del loro leader i toscani della Lega Nord: "Siamo veramente inorriditi - affermano Manuel Vescovi e Marco Casucci, Consiglieri regionali della Lega Nord - nell'apprendere la tragica notizia relativa ad uno stupro di gruppo, compiuto da tre extracomunitari ai danni di una giovane donna, costretta a subire ripetute violenze in un casolare della Valdichiana." "Un fatto gravissimo che ci deve far riflettere in merito all'annosa questione dell'accoglienza e del successivo controllo degli immigrati che rimane un problema non indifferente anche nella provincia di Arezzo." "La Lega Nord è da sempre impegnata nel sensibilizzare chi attualmente governa nel nostro Paese per cercare di trovare valide e definitive soluzioni in merito all'incontrollato arrivo di persone che, poi, come nel caso in oggetto, finiscono per delinquere, anche commettendo reati odiosi verso altri esseri umani indifesi." "In casi come quello avvenuto in Valdichiana sarebbe, dunque, utile adottare la castrazione chimica nei confronti di chi si è reso artefice di un'azione brutale ai danni di una donna. Tutti coloro che si macchiano di tali nefandezze, una volta accertata la colpevolezza dovrebbero essere, infatti, messi in condizione di non nuocere più, poichè, è dimostrato nei fatti, che tali individui sono poi portati a reiterare tali deplorevoli atti."

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' ballottaggio. Sondaggi, conferme e rimonte: la cronaca della giornata

  • Regionali, euforia nel centrosinistra. Giani: "Dedico la vittoria a mia moglie". Exit Poll Tg1: Ghinelli tra il 46,5 e il 50,5%

  • Referendum, regionali e amministrative: ecco come si vota

  • Regionali: Giani è governatore, Ceccardi conquista l'Aretino, Pd il partito più votato. Tutte le preferenze

  • Regionali 2020: tutti i nomi dei candidati al consiglio toscano. 102 aretini in corsa

  • Elezioni regionali 2020: i risultati di Arezzo. Susanna Ceccardi la più votata del comune

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento