Politica

Veneri (FdI): “Rappresentanti e figure commerciali esclusi dalle categorie da vaccinare con priorità: un attacco al lavoro"

Il consigliere regionale annuncia, con profondo rammarico, come il Pd toscano abbia bocciato la mozione di Fratelli d’Italia che chiedeva di vaccinare, dopo le persone fragili e gli operatori sanitari e forze dell’ordine, le figure professionali commerciali delle aziende

“Bocciando la mozione di Fratelli d’Italia, il Pd toscano ha mostrato il suo vero volto. Hanno deciso di abbandonare un importante settore della nostra economia e di agevolare, e non contrastare, nuova disoccupazione - annuncia il consigliere regionale Gabriele Veneri (FdI) - Avevamo chiesto di valutare, insieme al Governo, la possibilità di inserire nelle liste delle categorie da vaccinare con priorità (dopo il personale sanitario, ospiti e operatori delle Rsa, anziani e malati cronici, forze dell’ordine) le figure professionali commerciali delle aziende, come rappresentanti, agenti di commercio, marketing, che devono viaggiare tra Paesi diversi e che sono fondamentali per la ripartenza di molte attività economiche toscane”.

“Senza vaccini tali figure professionali non potranno intrattenere rapporti commerciali con l’estero, non potranno viaggiare e lavorare in sicurezza, lasciando il mercato alla concorrenza internazionale. La Toscana ed il nostro Paese hanno deciso di sacrificare la capacità di rilancio di molte aziende. Se imprese turche o cinesi , tedesche o francesi, vaccineranno prima i loro rappresentanti commerciali potranno accaparrarsi importanti commesse internazionali soffiandole alle nostre aziende. Per la Sinistra il tema economico sembra non rappresentare una priorità e, infatti, si vedono e si vedranno le conseguenze” - attacca Veneri.

“La Toscana storicamente esporta in tutto il mondo, ma da marzo 2020 ha subito un forte arresto a causa della pandemia. La moda, l’enologia, la pelletteria, l’oreficeria, il tessile e la meccanica, ad esempio, per sopravvivere necessitano dei rapporti commerciali con l’estero. Per molte aziende toscane le figure centrali sono quelle commerciali che viaggiano continuamente per curare i rapporti con la clientela, occuparsi degli ordini, consegnare e prelevare campioni” - ricorda Veneri.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Veneri (FdI): “Rappresentanti e figure commerciali esclusi dalle categorie da vaccinare con priorità: un attacco al lavoro"

ArezzoNotizie è in caricamento