Valentina Vadi alla commemorazione della strage di Bologna

La consigliera regionale Valentina Vadi, delegata a rappresentare la Regione Toscana per la commemorazione per il 37° anniversario della strage alla stazione di Bologna, commenta la cerimonia a cui ha partecipato oggi. "A 37 anni dalla strage di...

valentina-vadi-2

La consigliera regionale Valentina Vadi, delegata a rappresentare la Regione Toscana per la commemorazione per il 37° anniversario della strage alla stazione di Bologna, commenta la cerimonia a cui ha partecipato oggi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
"A 37 anni dalla strage di Bologna, la memoria ed il ricordo sono un obbligo e un dovere morale che le Istituzioni hanno la responsabilità di promuovere e portare avanti, non lasciandole cadere nell'oblio e nella dimenticanza.

Questa memoria deve essere trasmessa sopratutto alle giovani generazioni perché conoscano a fondo la storia difficile del nostro paese e non siano indulgenti, nel loro vivere quotidiano e nella loro crescita interiore ed intellettuale, nei confronti di comportamenti sociali o movimenti politici che fanno della assenza di memoria, della rimozione sistematica di atti e fatti storici, il fondamento della propria prassi politica. Come ha sottolineato Paolo Bolognesi, presidente della Associazione familiari vittime della strage di Bologna del 2 Agosto, "la storia non si archivia", e le Istituzioni devono ricordare, ma anche avere il coraggio, fino in fondo, di cercare la verità. "Un paese senza memoria è un paese che non ha futuro": questo il senso ed il valore ultimo del ricordo, della memoria e della commemorazione di oggi".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scuola nel caos, annullate le graduatorie dei docenti precari. Lunedì molte cattedre resteranno vuote

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Studente precipita da 6 metri il primo giorno di scuola: è grave. Sequestrata l'area

  • "Positivo al Covid e dimenticato in una stanza del pronto soccorso di Siena", la storia di un giovane padre aretino

  • Nomi, non tutti sono permessi: ecco quelli vietati dalla legge in Italia

  • Ubi in Intesa e filiali aretine a Bper, poi il dubbio Mps. Cosa ne sarà degli sportelli della città?

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento