Politica

Valdarno, M5S San Giovanni: "Linea piatta sul futuro del distretto sanitario unico"

Partiamo dalla consapevolezza che il Valdarno è un territorio geograficamente unico . I confini amministrativi - sanitari hanno ridisegnato una geografia che ha interrotto il dialogo fra zone omogenee ed è stato per anni un limite alla...

AREZZO OSPEDALE LA GRUCCIA

Partiamo dalla consapevolezza che il Valdarno è un territorio geograficamente unico . I confini amministrativi - sanitari hanno ridisegnato una geografia che ha interrotto il dialogo fra zone omogenee ed è stato per anni un limite alla collaborazione ed alla condivisione dei problemi e delle opportunità. Un disegno non voluto dai cittadini ma da questi subìto. I due ospedali Serristori e La Gruccia, man mano che avanzano queste pseudo riforme sanitarie prevedendo l'accentramento dei servizi, hanno visto crescere la loro sudditanza verso i capoluoghi di provincia, ed ora con l'ultima riforma regionale frettolosamente varata con la maratona natalizia , il Valdarno è divenuto la periferia della periferia.

La conferma ce la danno gli eventi degli ultimi giorni, l'assessore alla Sanità Saccardi (PD) che viene in Valdarno in sordina (ed a nostro avviso programmato ad hoc per vanificare il dibattito nel consiglio comunale aperto a San Giovanni Valdarno programmato per il giorno dopo), e dopo un consiglio comunale aperto a tutti i cittadini dove è emerso con evidenza che la giunta e il Sindaco sono consapevoli che il futuro della Gruccia e del Serristori è quanto meno incerto ed appeso ad un filo.

Nel consiglio comunale del 23 marzo 2016, in cui la cospicua partecipazione dei cittadini è stata l'unica nota positiva della serata, sono stati sottolineati dal nostro consigliere comunale Andrea Focardi e dall'ottimo consigliere regionale Andrea Quartini 3 IMPORTANTISSIMI errori commessi da chi governa il nostro comune e la nostra regione:

I CONFINI FANNO COMODO SOLO QUANDO PORTANO SOLDI 1) Si da la colpa al mancato accordo per creare un distretto sanitario unico ad un pseudo confine territoriale che divide il Valdarno aretino da quello fiorentino, ma rimane evidente che questo confine non ha mai fermato gli stessi governanti quando c'è stato da decidere da quale territorio arrivassero i rifiuti a podere Rota, i confini evidentemente cambiano di valore di pari passo a quanto valore economico portano. I CITTADINI NON HANNO DIRITTO DI PAROLA DEVONO SOLO CONSUMARE E PAGARE 2) E' Estremamente evidente che chi siede nelle sedie del comando della nostre città e della nostra regione (Partito Democratico per chi se lo fosse dimenticato) non ha nessun interesse a rappresentare la volontà di chi li ha eletti infatti le 50.000 firme raccolte in favore del referendum regionale per abrogare questa legge inutile e deleteria, non sono neanche state prese in considerazione.

Ricordiamo che il distretto sanitario unico valdarnese, raccogliendo più di 150.000 cittadini, era l'unico strumento che garantiva un presidio sanitario di primo livello tutelato dalla legge.

LA SANITA' PUBBLICA E' UNA AZIENDA ECONOMICA NON UN SERVIZIO

3) Ormai la sanità pubblica è SOLO un business, soldi soldi soldi, niente di più e niente di meno, viene programmata la chiusura di un ospedale o l'apertura di un altro non sulla base delle esigenze dei cittadini ma esclusivamente sulla base di interessi economici.

Un esempio per tutti: i parametri di decisione per mantenere un punto nascita come quello della gruccia sono solo quantitativi e non qualitativi infatti se il reparto scende sotto i 500 parti/anno il rischio di chiusura è elevatissimo (come sta accadendo adesso a Bibbiena). La gruccia nell'anno 2015 ha registrato 530 parti. Le promesse fatte in consiglio comunale dal Sindaco Viligiardi e in conferenza stampa dall'assessore Saccardi che prospettano un futuro roseo per i nostri due ospedali Serristori e Gruccia, ci risultano i soliti slogan ma saremmo senza dubbio i primi a rallegrarci qualora si realizzassero

Inutile dire che cercheremo, sia in consiglio comunale che in consiglio regionale, come movimento 5 stelle di lottare contro questo "Sistema" di gestire la nostra salute.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Valdarno, M5S San Giovanni: "Linea piatta sul futuro del distretto sanitario unico"

ArezzoNotizie è in caricamento