Politica

Dall'Umbria ad Arezzo per il vaccino, la Lega: "Ma sul portale ci si può prenotare da fuori regione?"

Elisa Montemagni, capogruppo in Consiglio regionale della Lega: "Redigeremo un'interrogazione per fare piena luce su un fatto che ci lascia quantomeno perplessi per le sue dinamiche"

Anche la Lega regionale inerviene sul tema del vaccino fatto da alcuni cittadini umbri in territorio aretino. Una circostanza che ha sollevato polemiche.

"Apprendiamo con stupore - afferma Elisa Montemagni, capogruppo in Consiglio regionale della Lega - che alcuni cittadini umbri, in particolare di Città di Castello, sarebbero stati vaccinati a Sansepolcro. Una cosa che, se verificata sarebbe anomala ed è quindi doveroso capire perché queste persone abbiano potuto vaccinarsi in un luogo dove non sono residenti. Ci sorge, dunque, il dubbio -precisa l'esponente leghista - che il portale per le prenotazioni non riesca, pertanto, ad identificare chi risieda o meno in Toscana, permettendo, quindi, anche ad individui abitanti nelle regioni limitrofe, di potersi, potenzialmente, vaccinare da noi. Insomma pensiamo che l'Asl debba dare spiegazioni in merito a questa vicenda che potrebbe essere anche non un episodio isolato. Per tale motivo - conclude Elisa Montemagni - redigeremo un'interrogazione per fare piena luce su un fatto che ci lascia quantomeno perplessi per le sue dinamiche".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dall'Umbria ad Arezzo per il vaccino, la Lega: "Ma sul portale ci si può prenotare da fuori regione?"

ArezzoNotizie è in caricamento