Martedì, 15 Giugno 2021
Politica

Vaccini, Ceccarelli e Sostegni (Pd): “Massimo impegno per la vaccinazione degli anziani”

Il capogruppo in Consiglio regionale ed il presidente della commissione sanità esprimono “sostegno all’assessore Bezzini di fronte all’attacco da parte della Lega”

“E’ evidente che c’è stato un ritardo nella prima fase della vaccinazione degli ultraottantenni. Ce ne rammarichiamo, ma il dato è parziale e dobbiamo tutti dare sostegno a chi sta lavorando per far sì che a breve la Toscana dia la risposta attesa. E sarebbe assurdo scaricare la colpe sui medici di famiglia, che sono una grande risorsa di prossimità e di fiducia da parte dei loro pazienti. Ora che hanno le dosi di vaccino adeguate stanno già dimostrando la loro operatività e saranno fondamentali per il successo della campagna”. 

Con queste parole il capogruppo Pd in Consiglio regionale, Vincenzo Ceccarelli e il presidente della commissione sanità, Enrico Sostegni, commentano l’attacco di cui è stato fatto oggetto l’assessore alla sanità Bezzini da parte della Lega, nonché le polemiche politiche sul tema dei vaccini esplose in questi giorni. 

“Se guardiamo i numeri – proseguono Ceccarelli e Sostegni – siamo già in recupero nella gestione della complessa operazione che riguarda la più fragile tra le fasce di età e il ritardo iniziale può essere recuperato in un paio di settimane.  Il presidente Giani e l’assessore Bezzini hanno spiegato quello che la Toscana è impegnata a fare in questi giorni e siamo tutti convinti che entro aprile, anche per gli ultraottantenni la nostra regione saprà dare la risposta attesa. Solo in questa settimana saranno vaccinati 43mila anziani, 80mila nella prossima. Altro elemento di criticità è stato il funzionamento della piattaforma informatica per le prenotazioni delle persone estremamente fragili. Occorre reagire subito, individuando tutte le misure necessarie ad evitare il cosiddetto click-day. Nel frattempo sono state vaccinate oltre 16mila persone aventi diritto, che arriveranno a 26mila entro i prossimi giorni, sulla base delle dosi di vaccino disponibili. Ciò premesso – dicono ancora Ceccarelli e Sostegni - la campagna di fango che è stata scatenata in questi giorni contro l’assessore Bezzini è strumentale e non è con la polemica politica che si può pensare di dare un contributo alla migliore organizzazione della più grande campagna vaccinale di ogni tempo. Non siamo mai stati tra i sostenitori della necessità di vaccinare per categorie, come dimostra anche la risoluzione che abbiamo approvato in Consiglio regionale. Il vero problema è stato la carenza di vaccini e ora è sbagliato distorcere le cose con l’unico obiettivo di trarne vantaggi politici. Non è il momento  delle polemiche e dello scaricabarile, ma di dare tutti un contributo per il conseguimento dell’obiettivo comune. Chiediamo al presidente Draghi il massimo impegno per far arrivare le dosi necessarie nei tempi più brevi. La Toscana – concludono – è pronta a fare la sua parte”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaccini, Ceccarelli e Sostegni (Pd): “Massimo impegno per la vaccinazione degli anziani”

ArezzoNotizie è in caricamento