Martedì, 3 Agosto 2021
Politica

Un anno per un’ecomammaria. Mugnai: "Tempi d’attesa incompatibili col diritto alla salute"

"E poi capita che a Montevarchi il 27 gennaio vai a prenotare un’ecografia mammaria e ti senti dare l’appuntamento per il 15 marzo. Del 2017, però. In caso d’attesa di oltre un anno secondo voi è garantito il diritto alla salute? Quanta parte ha...

MUGNAI-STEFANO

"E poi capita che a Montevarchi il 27 gennaio vai a prenotare un'ecografia mammaria e ti senti dare l'appuntamento per il 15 marzo. Del 2017, però. In caso d'attesa di oltre un anno secondo voi è garantito il diritto alla salute? Quanta parte ha la riorganizzazione delle Asl in questa triste commedia di attese per l'accesso alle prestazioni sanitarie?"

Sono in sostanza queste le domande che il Vicepresidente della Commissione sanità del Consiglio regionale Stefano Mugnai (Capogruppo di Forza Italia) rivolge alla giunta toscana in un'interrogazione che prende le mosse da un caso specifico.

EcoMammaria, foglio di prenotazione

Quale? Lo racconta lo stesso Mugnai nella parte narrativa del suo atto.

«L'ecografia mammaria - scrive l'esponente di Fi - è un esame importante per la diagnosi delle malattie della mammella: patologie benigne come cisti, fibroadenomi, mastopatia fibrocistica, e patologie maligne come i tumori. Dura circa 20 minuti. La diagnosi e i tempi di intervento, in caso di patologia riscontrata, possono rivelarsi fondamentali per salvare vite umane». Ebbene: «L'Asl Toscana Sud Est, a fronte di una prenotazione inoltrata il 27 Gennaio u.s. avrebbe calendarizzato l'ecografia mammaria presso il Nuovo Ospedale Santa Maria alla Gruccia di Montevarchi il 15 Marzo 2017». I quesiti sono netti, e alla giunta si richiede risposta in forma scritta. Mugnai vuol sapere «se sia garantito il diritto alla salute in caso di attesa di oltre un anno» e «se i tempi di attesa siano imputabili alla riorganizzazione delle Asl toscane».

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un anno per un’ecomammaria. Mugnai: "Tempi d’attesa incompatibili col diritto alla salute"

ArezzoNotizie è in caricamento