Politica

Tpl, Ceccarelli ai nuovi gestori : "Grande responsabilità verso cittadini e lavoratori"

" Ai nuovi gestori voglio dire che hanno una grande responsabilità verso cittadini e lavoratori che non deve essere delusa"

"Come ho sempre detto negli anni in cui mi sono occupato di trasporto pubblico in Toscana, i veri vincitori della gara unica per il tpl su gomma in regione devono essere i cittadini che lo utilizzano e i lavoratori del settore. Per questo saluto con soddisfazione l’annuncio dato oggi ufficialmente dal presidente Giani, dell’avvio della nuova gestione del tpl, in attuazione di quello che è il contenuto di quel bando di gara che scrivemmo nel 2013". Così Vincenzo Ceccarelli, capogruppo Pd in consiglio regionale ed ex assessore regionale ai trasporti, commenta il subentro di Autolinee Toscane nella gestione del tpl su gomma in Toscana in programma dal 1 novembre.

"Sono passati 8 anni, consumati tra ricorsi e controricorsi, nel corso dei quali abbiamo lavorato con grande impegno per far si che almeno una parte dei benefici previsti dalla gara potessero essere attuati con  anticipo. Grazie a questo lavoro, oggi la Toscana si appresta a salutare la nuova gestione avendo già in servizio qualche centinaio di autobus nuovi in più, con una comunità tariffaria che ha cancellato le quasi 300 tariffe diverse che sono state operative fino a 3 anni addietro e con un percorso di ammodernamento importante già portato a compimento. Sono felice di aver dato un contributo alla realizzazione di questo percorso. Il mio pensiero va agli oltre 5000 lavoratori a cui abbiamo garantito negli ultimi 10 anni, nonchè dato un futuro di stabilità; e a tutti gli utenti del tpl, per i quali abbiamo creato le premesse affinchè possano avere un servizio sempre più adeguato alle loro aspettative. Ai nuovi gestori voglio dire che hanno una grande responsabilità verso cittadini e lavoratori che non deve essere delusa".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tpl, Ceccarelli ai nuovi gestori : "Grande responsabilità verso cittadini e lavoratori"

ArezzoNotizie è in caricamento