Lunedì, 15 Luglio 2024
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tesseramento PD. 2014 chiuso con 4400 sottoscrizioni, via campagna 2015. Dindalini: "Partenza in ritardo"

Il 2014 si è concluso con oltre 4400 tesserati per il Partito Democratico. Il 2015 invece ancora non ha una cifra. Le ragioni? “Le sottoscrizioni – spiega Marco Tocchi della segreteria provinciale del Pd Arezzo – sono coincise con l'avvio...

Il 2014 si è concluso con oltre 4400 tesserati per il Partito Democratico.

Il 2015 invece ancora non ha una cifra. Le ragioni?

“Le sottoscrizioni – spiega Marco Tocchi della segreteria provinciale del Pd Arezzo – sono coincise con l'avvio della campagna elettorale dunque, come era già successo per il 2014, il ritardo è dovuto a questa concomitanza poiché abbiamo ritenuto di dover dare la precedenza a tutte le iniziative messe in piedi nel periodo precedente alle votazioni. Adesso, abbiamo riaperto il tesseramento”.

I 39 coordinamenti comunali presenti nella provincia di Arezzo stanno ricevendo proprio in questi giorni il materiale utile per dare il via al tesseramento nei loro territori di competenza. La consegna invece delle tessere 2014 sta volgendo al termine proprio in questi ultimi giorni.

Per quanto riguarda l’anno in corso, coloro che vorranno sottoscrivere o rinnovare la tessera del Partito Democratico si ritroveranno con una carta la cui validità è di tre anni.

“Sì – prosegue Tocchi – le nuove tessere del Partito Democratico avranno validità triennale. Ogni anno però gli iscritti dovranno rinnovare la propria adesione presentandosi ai coordinamenti comunali oppure alla federazione provinciale”.

Tornando all’analisi dei dati 2014, è evidente che nel primo anno sotto la guida di Matteo Renzi, il Partito Democratico si è mantenuto in perfetta linea con i dati 2013. O quanto meno lo ha fatto in provincia di Arezzo. In alcuni comuni aretini invece (Bucine e Cavriglia tra gli esempi più lampanti), le sottoscrizioni al Partito Democratico sono addirittura aumentate.

Un trend che, secondo quanto dichiarato dal segretario provinciale Massimiliano Dindalini, riguarda un po’ tutto il territorio. “Rispetto alla media regionale – sottolinea il segretario Pd Arezzo – siamo riusciti a non lasciare iscritti per strada. Qualche leggera flessione c’è stata ma, ne sono certo, molto è causa conseguente dell’avvio tardivo della campagna di tesseramento sia del 2014 che del 2015”.

Video popolari

ArezzoNotizie è in caricamento