Politica

Terzo settore, D'Ettore e Mugnai (Fi): "Recepita parte della nostra proposta su compatibilità di lavoro subordinato e volontario"

“La maggioranza, nel corso dell’esame in Commissione Affari sociali sulle disposizioni integrative e correttive al decreto legislativo sul Codice del terzo settore, ha recepito le indicazioni di Forza Italia sulla compatibilità del lavoro...

d'ettore

"La maggioranza, nel corso dell'esame in Commissione Affari sociali sulle disposizioni integrative e correttive al decreto legislativo sul Codice del terzo settore, ha recepito le indicazioni di Forza Italia sulla compatibilità del lavoro subordinato in un'associazione con l'attività di volontariato dello stesso dipendente, purché non prevalente". Lo annunciano Claudio Pedrazzini, Roberto Bagnasco, Dario Bond, Michela Vittoria Brambilla, Nino Minardo, Stefano Mugnai, Roberto Novelli e Giuseppina Versace, deputati di Forza Italia componenti della Commissione affari sociali di Montecitorio. La proposta emendativa era stata presentata dai deputati azzurri Stefano Mugnai, Claudio Pedrazzini, Roberto Novelli e Felice Maurizio D'Ettore.

"Nonostante avessimo sottolineato l'importanza dell'estensione del nuovo regime a tutte le associazioni di volontariato - continuano -, la maggioranza ha recepito parzialmente la richiesta limitandola alla Croce Rossa e alle associazioni delle province autonome di Trento e Bolzano. Questa iniziativa nasce da una nostra interlocuzione con la Croce Rossa che avevamo formalizzato con la presentazione di un progetto di legge. Non possiamo che esprimere soddisfazione per il recepimento, seppur parziale, delle nostre proposte e ci impegniamo affinché tutte le associazioni del terzo settore possano beneficiare del medesimo regime. Non è, infatti, tollerabile questa palese e ingiustificata differenza di trattamento. L'obiettivo - concludono i deputati azzurri - è di trovare un ragionevole equilibrio, come sottolineato più volte nel tempo e in diversi ambiti dalla stessa Corte Costituzionale, e contemperare efficacemente i diversi interessi in campo, superando il vincolo di incompatibilità dell'attuale normativa e dando, quindi, spazio alla libera scelta del volontario".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terzo settore, D'Ettore e Mugnai (Fi): "Recepita parte della nostra proposta su compatibilità di lavoro subordinato e volontario"

ArezzoNotizie è in caricamento