Giovedì, 29 Luglio 2021
Politica

Terranuova in Comune abbandona il Consiglio: "Così impossibile vigilare su atti"

Terranuova in Comune abbandona la seduta del consiglio comunale. E' quanto successo durante l'ultima seduta dell'assise cittadina valdarnese. I membri della lista civica non hanno preso parte alla disamina dei punti previsti all’ordine del giorno...

Terranuova in Comune abbandona la seduta del consiglio comunale. E' quanto successo durante l'ultima seduta dell'assise cittadina valdarnese.

I membri della lista civica non hanno preso parte alla disamina dei punti previsti all'ordine del giorno, come gesto di protesta nei confronti dell'amministrazione comunale. Appena finita la discussione delle mozioni e delle interrogazioni che rappresentavano delle istanze urgenti dei cittadini, i quattro consiglieri di Terranuova in Comune hanno lasciato l'aula. "Da alcuni mesi non viene data la possibilità ai consiglieri comunali di leggere gli atti e di valutarli nei tempi dovuti dal regolamento e dallo statuto comunale vendendo meno la possibilità di esercitare il mandato di vigilanza e di controllo che gli elettori ci hanno assegnato - affermano i rappresentanti di Terranuova in Comune - Sono 3 mesi che, nonostante gli appelli, non è stato più possibile accedere on-line agli atti che verranno discussi in consiglio comunale. Ci è stata segnalata una malfunzione della posta elettronica del Comune, ma nessuno ha provveduto nelle settimane successive alla soluzione del problema. E' dall'inizio della legislatura che non viene mai consegnata ai consiglieri, presenti nelle Commissioni consiliari permanenti, la documentazione in tempi utili per la preparazione del Consiglio Comunale, senza che nessuno si assuma la responsabilità. Un atteggiamento preoccupante, anche da parte della giunta e del sindaco, che denota scarso rispetto per le istituzioni e per tutti i rappresentanti dei cittadini, in un momento di eccessiva sfiducia nei confronti della pubblica amministrazione. Il nostro gesto è eclatante e ci scusiamo soprattutto con i cittadini, ma vogliamo sottolinare che se questo malcostume non cessasse, adotteremo questa misura sistematicamente nel rispetto di quei 2480 voti presi dalla lista civica alle scorse elezioni amministrative. Nell'ultimo caso, gli atti riferiti a bilancio consolidato delle società partecipate, sono pervenuti ai consiglieri poche ore prima della convocazione delle relative commissioni, negando la possibilità alle lista civica di controllare e di portare un contributo costruttivo in sede di commissione. Se l'amministrazione comunale vuole avere "un altro passo" di renziana memoria, questa è la direzione giusta, perché è un altro passo rispetto agli altri Comuni, con i quali abbiamo associato servizi ed uffici, ma dove gli atti vengono recapitati ai consiglieri nei tempi giusti".

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terranuova in Comune abbandona il Consiglio: "Così impossibile vigilare su atti"

ArezzoNotizie è in caricamento