rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
Politica

Telecamere leggi-targhe. Pd: "La giunta Ghinelli ancora ferma al palo"

Il coordimaneto comunale del Pd Arezzo interviene sul tema della sicurezza

“Che fine ha fatto il progetto tanto sbandierato dall’amministrazione presentato nel dicembre 2021 con il quale si annunciava l’istallazione di 15 nuove telecamere di cui 10 dotate di rilevamento delle targhe?”. La domanda arriva direttamente dal coordinamento comunale del Pd Arezzo, che in seguito all’ultimo furto avvenuto presso la ditta Jessica Jewels di Ponticino torna ad affrontare il tema sicurezza.

“Il comparto orafo ha espresso forte preoccupazione e timore per questi continui assalti ad opera di malviventi organizzati, pertanto hanno chiesto un incontro al prefetto e un aiuto concreto alle istituzioni per capire quali siano i progetti da mettere in campo per contrastare questo dilagante fenomeno. Il maggior numero di aziende orafe della nostra città è collocato nelle zone di Pescaiola, Maspino e in particolare San Zeno: cosa può fare il Comune di Arezzo per cercare di contrastare questo fenomeno? La sicurezza è stata fin dal primo mandato il cavallo di battaglia del sindaco Ghinelli, ma i gravi fatti di varia natura che si susseguono nella nostra città dimostrano che alle parole non sono seguiti i fatti; ormai vedere sfrecciare pattuglie della polizia a tutta velocità inseguendo un presunto ladro è la normalità. La Regione, attraverso un bando rivolto ai comuni per l’istallazione di nuove telecamere, ha approvato interventi per  233mila euro ma, come ormai spesso accade, il Comune di Arezzo è stato escluso dal finanziamento; considerando che Comuni come Bucine, Talla, Ortignano Raggiolo hanno ottenuto il finanziamento, cosa avrà proposto la giunta Ghinelli per non avere il contributo dalla Regione? Che fine ha fatto il progetto tanto sbandierato dall’amministrazione presentato nel dicembre 2021 con il quale si annunciava l’istallazione di 15 nuove telecamere di cui 10 dotate di rilevamento delle targhe? Le telecamere con rilevamento delle targhe rappresentano un sistema che i Comuni limitrofi hanno già attivo ed è un reale aiuto per le forze dell’ordine che rapidamente riescono ad individuare un veicolo sospetto e poter intervenire; peccato che questo sistema non ci sia a San Zeno, a Pescaiola, al Maspino e in altre zone produttive del nostro Comune dove sono ubicate le attività orafe, sempre bersaglio dei malviventi. Ci auguriamo che si provveda rapidamente a colmare questa grave mancanza in modo da poter garantire un minimo di tranquillità a chi svolge la propria attività lavorativa e un aiuto concreto alle forze dell’ordine, nella speranza che episodi come quello di Ponticino non si ripetano più”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Telecamere leggi-targhe. Pd: "La giunta Ghinelli ancora ferma al palo"

ArezzoNotizie è in caricamento