Politica

Il Tar impone lo stop alla cava di Malafrasca

Esulta la consigliera comunale di Laterina Pergine Rossella Lattanzi

"Ce l'abbiamo fatta". Un post su facebook di Rossella Lattanzi, consigliere comunale di Laterina Pergine annuncia che "finalmente oggi è arrivata la comunicazione ufficiale che il Tar della Regione Toscana ha accolto il ricorso della Provincia di Arezzo e della Regione Toscana contro la determina dell’allora Comune di Pergine Valdarno (che nelle sue cariche più importanti è confluito nel comune unico di Laterina Pergine Valdarno) di approvazione della Via (valutazione di impatto ambientale) relativa all’apertura della Cava di Malafrasca".

Sinistra per Laterina Pergine contro la cava di Malafrasca

E aggiunge la la consigliera:

A Malafrasca non si scava. Con oggi quindi si conclude questa sciagurata vicenda. Iniziamo ad imparare ad amare e tutelare il nostro territorio invece di cercare in tutti i modi di distruggerlo. Diciamo basta alle cave nel nostro Comune. Vorrei ringraziare Fausto Tenti per avermi fatto conoscere tutta questa storia, per aver creduto fino in fondo ad un finale diverso e per dimostrare a tutti noi che ancora Davide può sconfiggere Golia. Quindi avanti nelle nuove sfide che ci aspettano, questa è la dimostrazione che ce la possiamo fare.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Tar impone lo stop alla cava di Malafrasca

ArezzoNotizie è in caricamento