Proteste sindacali al San Donato, Tanti: "Sostegno a lavoratori del front office. Ritardi della Regione"

"L'esito negativo dell'incontro di tre giorni fa ha confermato i molteplici punti interrogativi riguardanti contratto e retribuzione. A questo punto trovo assolutamente ingiustificato il ritardo della Regione, che sta dilatando i tempi della contrattazione con le controparti"

L'assessore Lucia Tanti esprime “sostegno e vicinanza” alle associazioni sindacali che stanno portando avanti in queste ore la manifestazione di protesta presso l'ospedale San Donato per il mancato accordo sulla gestione dei servizi esternalizzati di front office.

“Il personale e le aziende che gestiscono il servizio di cup e front office – spiega l'assessore – si trovano in una situazione di totale
incertezza, senza risposte precise per il futuro. Questa precarietà si traduce in un danno per tanti lavoratori e per le loro famiglie, oltre che
in ritardi e disservizi per alcune delle attività più importanti dell'ospedale, che vanno dalle prenotazioni delle visite al pagamento del
ticket. 
L'esito negativo dell'incontro di tre giorni fa ha confermato i molteplici punti interrogativi riguardanti contratto e retribuzione. A questo punto
trovo assolutamente ingiustificato il ritardo della Regione, che sta dilatando i tempi della contrattazione con le controparti. Inoltre, come
accaduto altre volte in passato, Estar dimostra di non essere in grado di gestire i bandi di gara con i necessari requisiti di celerità ed efficienza”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Quando si esce dalla zona rossa? Le Toscana spera a dicembre. Ma Arezzo ha un indice Rt che spaventa

  • Sushi ad Arezzo, i migliori ristoranti

  • "In tre giorni la situazione è precipitata", il messaggio del veterinario Brandi che lotta contro il Covid

  • Nuove regole allo studio per Natale e Capodanno: verso il Dpcm del 3 dicembre

  • Coronavirus, sono 2.207 i nuovi casi in Toscana. 48 i decessi: quattro sono aretini

  • Nuovi assetti bancari in provincia:18 filiali Ubi passano a Bper. Tra queste anche la sede storica di Banca Etruria

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento