menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tania Bidini nuova segretaria dei Giovani Democratici di Arezzo

Le prime parole della neo eletta: "Riportare nel dibattito pubblico locale quelle che fino ad ora sono state discussioni da 'stanze chiuse'"

Nella giornata di ieri, Tania Bidini è stata nominata segretaria dei Giovani Democratici di Arezzo. Tania, giovane ragazza di 24 anni, imprenditrice del territorio è da sempre vicina al mondo dei giovani e alle mille difficoltà che gli stessi riscontrano nella costruzione del proprio futuro nel nostro paese. 

Nella sua prima dichiarazione pubblica dichiara che "oramai sono troppi anni che nel nostro territorio, manca una forza politica giovanile, in grado di denunciare con forza, le mille forme di disuguaglianza, di disparità sociale ed economica che affliggono non solo il mondo giovanile, ma anche i numerosi gruppi sociali, troppo spesso dimenticati dalla politica. Se ho accettato l’incarico di segreteria è dunque per riportare nel dibattito pubblico locale quelle che fino ad ora sono state discussioni da “stanze chiuse”. La politica per definizione non si fa nelle stanze chiuse, affermazione che ha ancor più forza se parliamo di una entità politica che si definisce di sinistra e che per costituzione deve stare nelle piazze e in mezzo alle persone. Sono tante le tematiche rimaste sopite e che dunque devono tornare allo scoperto, a partire dalla difficoltà dei giovani nel mondo del lavoro, allo sfruttamento che si perpetua attraverso lo stagismo non pagato, alla mancanza di una reale struttura che collega il mondo dell’istruzione a quello del lavoro e della formazione. Per troppi anni ci siamo sentiti dire che noi giovani siamo inermi davanti alle sfide che una società inuguale ci mette costantemente davanti e ancor di più sono anni che si dice che le forze di sinistra si sono allontanate dalle reali esigenze dei deboli. Se sono qui, assieme ai ragazzi e alle ragazze della nostra città che vorranno impegnarsi in questa battaglia, è per dimostrare che noi giovani ci siamo e reagiamo ed è proprio da noi che la sinistra tornerà ad avere una identità chiara nel rispetto e nella difesa dei più deboli". 

Arrivano i migliori auguri dal segretario provinciale dei GD Diego Cavallucci che sottolinea l'importanza dell'esistenza di un circolo forte nel capoluogo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento