Taglio del bosco, Casucci: "Approvata la nostra mozione"

La sentenza del Consiglio di Stato penalizza le aziende del settore

"Abbiamo dato una risposta importante alle 13mila aziende toscane, diverse ubicate in Casentino, che si occupano di taglio del bosco  afferma Marco Casucci, consigliere regionale della Lega - a seguito dell'approvazione da parte dell'aula della mozione presentata sulle problematiche riscontrate dagli imprenditori che, dopo la sentenza del Consiglio di Stato del giugno scorso, sono sottoposti a tutela paesaggistica nelle operazioni relative al taglio nella zone Sic (siti di importanza comunitaria)."

“E’ stata una battaglia - prosegue il consigliere - che abbiamo condotto col massimo impegno, sin dal primo momento in cui la problematica è stata riscontrata; tra l'altro, segnalo che pure nell'ambito dei consigli comunali di Poppi, Montemignaio, Bibbiena, Pratovecchio-Stia e Unione dei Comuni, sono stati presentati atti in tal senso."

La sentenza - precisa l'esponente leghista - comporta, inevitabilmente, l'allungarsi notevolmente dei tempi di fronte alla richiesta del documento della Soprintendenza, con un esborso maggiorato di una cifra variabile tra i 700 ed i mille euro."

"Il nostro atto - sottolinea il rappresentante della Lega - chiede, quindi, alla Regione di attivarsi con il Governo e nella Conferenza Stato-Regioni per salvaguardare appieno la stagione in corso; invita, inoltre, ad individuare i correttivi necessari a modificare la Legge, tutelando così le imprese forestali toscane, la cui sopravvivenza è messa a rischio e di darne pubblicità attraverso i canali della comunicazione in merito alla posizione, poi, intrapresa."

“Pensiamo – conclude Marco Casucci - che con questa nostra mozione si sia, dunque, offerta una prima certezza ai tanti imprenditori, anche casentinesi, del settore ed alle migliaia di addetti complessivi e ci auguriamo, pertanto, che il Governo intervenga e garantisca al più presto una soluzione. Coltivare i nostri boschi è fondamentale, sia in termini di economia che di sicurezza, ma anche per evitare lo spopolamento delle aree rurali”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm in arrivo: regioni chiuse e nuova divisione per colori. Cosa cambia per la Toscana

  • Toscana ancora in zona gialla? Si decide. Nuovo Dpcm: massimo 2 ospiti non conviventi in casa

  • Saturimetro: come funziona e quali sono i migliori modelli da acquistare on line

  • Banda dell'Audi bianca, è caccia aperta: le segnalazioni e la foto virale che fa sperare nell'arresto. Ma è un'altra operazione

  • Arrivati i nuovi vaccini Covid: ecco chi può accedere e come prenotarsi. Arezzo al top per somministrazioni

  • "Pettorina finta e Glock in mano, così ho capito che non erano carabinieri". Il vocale che svela i trucchi della banda dell'Audi bianca

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento