Politica

Spermaglia, Casucci: "Le istituzioni non lascino soli i lavoratori"

L'appello del consigliere regionale della Lega Nord.

Il consigliere regionale Marco Casucci (Lega) interviene sul caso della cooperativa di maglieria della Valtiberina dopo che non è stata concessa la proroga al contratto di affitto.

“Prendendo atto della sentenza, chiediamo alle istituzioni di valutare tutte le iniziative possibili per far sì che a Sansepolcro continui la produzione della Cooperativa Supermaglia, impiegando sempre gli 82 lavoratori attualmente attivi nella fabbrica e salvando anche le circa 100 microditte artigiane che ne costituiscono l’indotto –commenta il consigliere Marco Casucci (Lega) che ha presentato una mozione alla Giunta regionale- La Lega si è immediatamente presa carico della drammatica situazione ed era presente al presidio dei lavoratori con il segretario della Lega Valtiberina Valerio Mercati. I dipendenti sono rimasti senza lavoro dopo che non è stata concessa la proroga al contratto di affitto. Si tratta di un’azienda di prestigio, arrivata a occupare a suo tempo anche oltre 200 maestranze. Il patrimonio industriale della Valtiberina si è andato nel tempo costantemente assottigliando e le alternative per chi esce dal mondo del lavoro sono davvero minime” sottolinea Casucci.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spermaglia, Casucci: "Le istituzioni non lascino soli i lavoratori"

ArezzoNotizie è in caricamento