menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Case popolari: confermata la misura di sostegno già introdotta a maggio

L'assessore Monica Manneschi: “Un sostegno concreto agli aretini assegnatari di alloggi all’insegna della dignità e per garantire un giusto tenore di vita”

“Il protrarsi della pandemia e le sue inevitabili ricadute negative sul sistema economico aretino, ci spingono a mantenere sempre attuale una priorità: sostenere le famiglie più deboli che stanno subendo le maggiori conseguenze anche rispetto al pagamento del canone di locazione per gli alloggi di edilizia residenziale pubblica. La precedente amministrazione aveva già deliberato in tal senso nel maggio scorso, prevedendo una specifica forma di sostegno, ovvero l’assegnazione di un contributo economico straordinario, per un totale di 35.000 disponibili, a favore di Arezzo Casa per permettere alla società di aiutare gli assegnatari che avessero subito una riduzione del reddito a causa degli effetti del Covid. Di quei 35.000 euro, a oggi, ne è stata utilizzata una parte, 13.500. Pertanto la quota restante viene innanzitutto confermata e poi rimessa ‘in circolo’. Arezzo Casa continuerà a utilizzarla alle medesime condizioni e per le stesse finalità”. 

Il neo assessore Monica Manneschi annuncia così, esprimendo la sua soddisfazione, la reiterazione di questa misura a cui possono accedere “le famiglie aretine assegnatarie. Il fine è evitare anche ricadute nella vita sociale e di relazione delle persone e dei nuclei che registrano un abbassamento, anche molto consistente, delle loro risorse disponibili, per favorire il mantenimento di un tenore di vita all’insegna della dignità”.

Per come accedere a questa misura di sostegno economico, per i requisiti e le modalità di presentazione della domanda, si rimanda al sito  www.arezzocasa.net dove è anche presente il modulo di autocertificazione che dovrà accompagnare l’istanza. 

La richiesta, sottoscritta dall’assegnatario e corredata di un documento d’identità in corso di validità dovrà essere inviata ad Arezzo Casa all’indirizzo di posta elettronica sostegnocovid@arezzocasa.net.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Psicodialogando

    Sono stato tradito da mia moglie. E adesso?

  • Cucina

    I fiocchi di Carnevale

Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento