Domenica, 19 Settembre 2021
Politica

Sistema Inclusione Famiglie, la giunta approva il progetto. Ulteriori 50mila euro alle famiglie in difficoltà

Il vicesindaco Lucia Tanti: "Con Caritas un'alleanza importante. Diamo risposta a un'esigenza autentica di sostegno"

Lucia Tanti, vicesindaco di Arezzo

“Quella dell'amministrazione con Caritas è una alleanza importante, che contribuisce in maniera sostanziale a mantenere la tenuta sociale della città, un punto fermo di collaborazione quanto mai necessario in momenti, come quello che stiamo vivendo, di particolari criticità per le famiglie, nei confronti delle quali svolge un ruolo di aiuto concreto e accompagnamento. La scelta della Giunta di implementare il progetto SIF risponde ad una esigenza autentica di sostegno, presupposto fondamentale per porre le basi di una ripartenza che tenga insieme l'aiuto economico con il ritorno alla dignità”.

Il vicesindaco e assessore alle politiche sociali Lucia Tanti commenta così la decisione della Giunta di implementare con un contributo di ulteriori 50mila euro il progetto SIF – Sistema Inclusione Famiglie 2021 presentato dall'associazione Sichem e mirato ai bisogni delle famiglie in maggiore difficoltà dopo l'emergenza epidemiologica. Una azione che conferma la collaborazione stretta del Comune con Sichem, braccio operativo della Caritas diocesana, a sostegno delle famiglie in difficoltà, e inserita nel programma “Arezzo non molla e riparte 2”.

Il contributo sarà così suddiviso: 19mila euro saranno destinati a interventi di supporto al reddito delle famiglie, 17mila euro all'acquisto di prodotti per l'infanzia, 10mila euro all'acquisto di buoni spesa alimentari, 4mila euro alle spese gestionali per la Dimora San Donato.

Uno sportello di ascolto è a disposizione di tutti coloro, famiglie e singoli, che si trovano in difficoltà, per intervenire, in rete con i servizi sociali comunali, con particolare attenzione ai bisogni alimentari e alle esigenze di prima necessità. Le documentazioni relative ad attestazione ISEE, situazione lavorativa, composizione del nucleo familiare, sono necessarie per accedere agli aiuti.

"La Caritas è felice per il rinnovo del progetto SIF, un progetto storico, che davvero aiuta le famiglie più disagiate, e in particolare quelle con figli a carico“, spiega don Alessandro Nelli, membro del consiglio di amministrazione dell'associazione Sichem e coodirettore della Caritas diocesana. “Confermiamo e rinnoviamo la nostra disponibilità al servizio dei più poveri”, conclude.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sistema Inclusione Famiglie, la giunta approva il progetto. Ulteriori 50mila euro alle famiglie in difficoltà

ArezzoNotizie è in caricamento