Politica

Sedia vuota con la fascia tricolore, le opposizioni abbandonano: "Sindaco assente in consiglio e la Tari aumenta"

I gruppi di opposizione hanno abbandonato il consiglio comunale in protesta per il sindaco Ghinelli

Le opposizioni hanno abbandonato l'aula virtuale del consiglio comunale in protesta per la mancanza per alcune ore del sindaco Alessandro Ghinelli dall'assemblea di oggi. Lo hanno annunciato i consiglieri stessi, uno per gruppo, Francesco Romizi di Arezzo 2020, Michele Menchetti per il Movimento 5 Stelle, Donato Caporali del Pd e Marco Donati di Scelgo Arezzo. 

Al centro della sala rosa, da dove prendevano parte al consiglio comunale è stata posta una sedia vuota alla quale è stata posta una fascia tricolore del tipo di quella che indossa il primo cittadino negli eventi ufficiali.

"L’abbandono dei lavori consiliari è in questo momento un atto necessario - recita la nota dei gruppi consiliari Pd, Arezzo, 2020, Movimento 5 Stelle, Scelgo Arezzo - L’assenza del sindaco, che è anche il primo consigliere comunale, è un comportamento oramai intollerabile. Per opere pubbliche, bilancio, Tari, materie fondamentali per l’attività del consiglio comunale e per gli interessi cittadini, Ghinelli si trasforma in un fantasma, ascolta l’inno e se ne va. Per dove non è dato sapere. Riteniamo che la presenza del sindaco nella massima assise democratica sia un atto di responsabilità nei confronti dell’intera città e di rispetto verso i suoi assessori e l’intero consiglio comunale."

Presto è arrivata la risposta dai banchi della maggioranza: "Ho la vaga impressione che non abbiano più cartucce da sparare e si vedano costretti ad abbandonare l'aula" ha commentato Bardelli del gruppo Misto; "Si rimane nelle aule fino all'ultimo, ma che esempio volete dare scappando di fronte ai problemi, guardate all'assenza momentanea di un sindaco quando siete assenti dallo scenario politico regionale e non volete esprimervi di fronte alla Tari che è una tassa bieca, avete creato dei mostri ma non sono ottimali perché sono lontani dai cittadini" ha aggiunto Simon Pietro Palazzo.

Dopo poco lo stesso sindaco è tornato nell'aula virtuale: "Apprendo non senza stupore che i consiglieri di opposizione per la mia assenza. Non ero a girarmi le dita, in questi giorni si sta discutendo la questione delle candidature per la presidenza Cispel che si porta dietro alla lunga il tema della multiutility della Toscana. Io, e devo ringraziare i partiti di maggioranza tutti, ho una signora giunta che riesce a mandare avanti le cose anche in mia assenza."

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sedia vuota con la fascia tricolore, le opposizioni abbandonano: "Sindaco assente in consiglio e la Tari aumenta"

ArezzoNotizie è in caricamento