Venerdì, 25 Giugno 2021
Politica

"Aggressione in treno, necessario garantire la sicurezza di personale e viaggiatori"

Marco Casucci ed Elisa Tozzi, Consiglieri regionali della Lega, intervengono sull'aggressione di domenica scorsa, quando un passeggero privo di biglietto si è scagliato contro il controntrollore

“Quanto accaduto domenica pomeriggio sul treno regionale Firenze-Arezzo evidenzia come sia importante garantire maggiormente la massima sicurezza per il personale viaggiante ed anche per chi paga regolarmente biglietto o abbonamento.” E' quanto affermano Marco Casucci ed Elisa Tozzi, Consiglieri regionali della Lega riferendosi alla vicenda che si è consumata due giorni fa a bordo del convoglio. Un passeggero senza biglietto avrebbe infatti aggredito il controllore, il quale per difendersi avrebbe spruzzato spray al peperoncino. Anche il macchinista, accorso in aiuto del collega, avrebbe inalato lo spray urticante e a quel punto il treno si è fermato concludendo la sua corsa a Sant'Ellero senza arrivare ad Arezzo.

“L’episodio - proseguono i Consiglieri - è da stigmatizzare con forza e vogliamo esprimere la nostra solidarietà ai dipendenti di Trenitalia coinvolti. Purtroppo tali situazioni non sono così infrequenti ed a rimetterci sono le persone oneste e chi svolge al meglio il proprio lavoro su un mezzo adibito al servizio pubblico. Tra l’altro-l’aggressione  ha comportato il fatto che il treno non abbia poi potuto terminare la normale corsa. Insomma-concludono Marco Casucci ed Elisa Tozzi - occorre sempre maggiore attenzione su una tematica, quella di uno scarso controllo sui treni locali che, talvolta, favorisce il crearsi di situazioni inaccettabili come quella che ha avuto il suo epilogo nella stazione di Sant’Ellero.”

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Aggressione in treno, necessario garantire la sicurezza di personale e viaggiatori"

ArezzoNotizie è in caricamento