Martedì, 15 Giugno 2021
Politica

Sicurezza, Palazzini (FdI): "Lotta al degrado da sempre una priorità per la giunta Ghinelli"

"Oltre 35mila ore di lavoro della Polizia Municipale sono state dedicate al controllo del territorio, non credo che si possa in alcun modo recriminare sull’operato dell’Amministrazione"

Sicurezza in città, il dibattito è sempre acceso. Sull'argomento interviene il consigliere comunale Palazzini, anche responsabile del dipartimento sicurezza, riferendosi alle polemiche sulla sicurezza del consigliere Donati.

"La nostra Polizia Municipale nel 2020 ha effettuato 444 interventi anti degrado, oltre a 106 interventi per controllo di persone e 2412 interventi per controllo veicoli: considerando che delle oltre 122mila ore di lavoro oltre 35mila sono state dedicate al controllo del territorio, non credo che si possa in alcun modo recriminare sull’operato dell’Amministrazione.

A tutti i soggetti politici che si scoprono improvvisamente estimatori dell’ordine e della sicurezza, fino a poco tempo fa epigoni dell'accoglienza di falsi rifugiati e del depotenziamento delle forze dell'ordine, occorre ricordare che la vera soluzione al problema non può portarla la sola Polizia Municipale, che opera principalmente a supporto delle forze dell’ordine. Questi soggetti dovrebbero rivolgere le loro attenzioni e fare le dovute pressioni, ai rappresentanti del governo che si occupano di gestione dei flussi migratori".

Conclude Palazzini: "La battaglia oggi, fino a quando non ci saranno riforme di destra in tema di sicurezza, è quella di fare in modo che la Municipale possa cooperare con le altre forze dell’ordine in pattuglie interforze per presidiare il territorio. Però impostare questa attività non è nelle possibilità della sola Amministrazione comunale, senza una volontà del prefetto e del questore. Il programma elettorale di coalizione, alla cui stesura ho contribuito direttamente in qualità di responsabile di Dipartimento legalità, sicurezza ed immigrazione, in tema di sicurezza, prevede sia l’implementazione del sistema di telecamere, sia la costituzione di un nucleo antidegrado da impiegare in controlli tesi al monitoraggio del territorio, con l’impiego di droni sia nelle aree ad alto rischio sociale, che per il rilievo di sinistri stradali. Dunque, gli atti presentati dalla minoranza, risultano superati dalla nostra programmazione."

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sicurezza, Palazzini (FdI): "Lotta al degrado da sempre una priorità per la giunta Ghinelli"

ArezzoNotizie è in caricamento