rotate-mobile
Mercoledì, 10 Agosto 2022
Politica Fiorentina / Via Setteponti

Messa in sicurezza di via Setteponti, l'allarme dei cittadini e l'interrogazione di Scelgo Arezzo

Donati e Sileno: "La giunta Ghinelli ascolti i residenti, servono interventi in numerose zone della città"

Strada a elevata pericolosità, mancanza di segnaletiche adeguate, scarsa illuminazione in prossimità degli attraversamenti pedonali, assenza di marciapiedi che rendono impossibile il transito ai pedoni. L’allarme è stato lanciato da alcuni cittadini residenti in via Setteponti e in particolare in località Maspino, i quali chiedono da tempo interventi specifici all’amministrazione comunale.

"La giunta Ghinelli, nonostante le richieste dei cittadini, non è ancora intervenuta per mettere in sicurezza una strada considerata da tutti a elevato rischio - dicono i consiglieri comunali di Scelgo Arezzo Marco Donati e Valentina Sileno - via Setteponti, nel tratto che va dalla rotatoria dell’Europlex alla rotatoria di Quarata, è una strada sprovvista quasi interamente sia di marciapiede che di attraversamenti pedonali illuminati, cosa che rende molto pericoloso il transito dei pedoni. Per questo come Scelgo Arezzo abbiamo deciso di presentare un’interrogazione alla giunta Ghinelli, dove chiederemo modalità e tempistiche di intervento per rendere via Setteponti una strada sicura per tutti i cittadini".

"La sicurezza stradale - aggiungono Donati e Sileno - è un tema molto sentito su cui non possiamo e non dobbiamo assolutamente abbassare la guardia. Sono numerosi i cittadini che ci hanno segnalato zone in cui la segnaletica stradale è scadente e non adeguata, assenza di illuminazione, strade su cui servono interventi immediati, pensiamo per esempio alla SR 71. Crediamo che la giunta Ghinelli debba prestare maggiore ascolto ai cittadini che chiedono un impegno concreto e stanziare più risorse per la messa in sicurezza delle strade della città".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Messa in sicurezza di via Setteponti, l'allarme dei cittadini e l'interrogazione di Scelgo Arezzo

ArezzoNotizie è in caricamento