menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Salviamo le scuole dei piccoli comuni", interrogazione parlamentare di Mugnai e D'Ettore. Il caso di Castiglion Fibocchi

"La chiusura della scuola primaria avrebbe certamente ripercussioni sulla scuola secondaria di primo grado oggi funzionante determinando così la scomparsa dei presidi di istruzione nel comune di Castiglion Fibocchi, come in tanti altri comuni simili per dimensioni ed esigenze, condannandolo allo svuotamento"

Un'interrogazione al ministro bianchi sulla normativa nazionale sul dimensionamento scolastico, con la quale si chiedono modifiche che possano salvare le scuole dei piccoli comuni. E' stata presentata dai parlamentari di Forza Italia Stefano Mugnai e Maurizio D'Ettore. E come esempio prendono proprio il caso aretino del comune di Castiglion Fibocchi.

"Tanti piccoli comuni, come ad esempio il Comune di Castiglion Fibocchi in provincia di Arezzo, ogni anno rischiano di non poter costituire la classe prima della primaria con la conseguenza che le famiglie sarebbero costrette a portare i bambini a scuola nei comuni vicini o nel capoluogo – con problemi di logistica familiare, di trasporti, di spostamenti dovendo percorrere decine  di chilometri ogni giorno tra andata e ritorno dalla scuola - estrapolandoli da una realtà conosciuta per essere spostati in una realtà cittadina cui sono completamente estranei. La chiusura della scuola primaria avrebbe certamente ripercussioni sulla scuola secondaria di primo grado oggi funzionante determinando così la scomparsa dei presidi di istruzione nel comune di Castiglion Fibocchi, come in tanti altri comuni simili per dimensioni ed esigenze, condannandolo allo svuotamento."

Il rischio più grande, dunque, per i due parlamentari è dunque quello dello "svuotamento" dell'intero comune che sarebbe causato dal fatto che normative sul dimensionamento scolastico non prenderebbero in considerazione l'incidenza che l'applicazione ha sulle realtà locale e sulle esigenze del territorio.

"Pertanto come Parlamentari di Forza Italia abbiamo firmato una interrogazione al Ministro dell'Istruzione Prof. Patrizio Bianchi al fine di prendere in considerazione questo problema ed avere una risposta immediata da dare non solo al Comune di Castiglion Fibocchi (AR), ma a tutti quei piccoli comuni che vivono da anni o vivranno il problema della formazione delle classi.  E' quanto mai importante prevedere misure atte a mantenere aperte le scuole di paese, risorse indispensabili per ogni comunità. Abbiamo inoltre chiesto di sapere  dal Ministero se non ritenga di dover intervenire a sostenere la scuola di Castiglion Fibocchi e di valutare la revisione della normativa in materia di parametri del dimensionamento delle istituzioni scolastiche, al fine di evitare la chiusura dei plessi scolastici , tutelando così gli alunni e le famiglie e contrastare lo svuotamento di queste località per mancanza di servizi.  Infine abbiamo domandato  al Governo se non si ritenga di avviare con sollecitudine un confronto anche con le regioni e gli enti locali al fine di definire, con urgenza, un adeguamento della vigente normativa in materia anche in funzione degli effetti della pandemia Covid-19, interessando altresì le commissioni parlamentari competenti per una immediata informativa in merito."

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento