Sciopero dello Sportello Unico, l'amministrazione non ci sta e replica: "Manterremo aperto il sabato"

Lo sciopero è stato indetto da tutte le sigle sindacali e dalla Rsu per il 10 di dicembre

L'assessore al personale Barbara Magi

Anche l'ammnistrazione comunale ha deciso di rispondere sul tema dello sciopero dello Sportello Unico indetto per il 10 dicembre prossimo.

Nel corso del corrente anno è stata dedicata una particolare attenzione alle esigenze ed alle problematiche rappresentate dai dipendenti dello Sportello i quali chiedono, essenzialmente, la chiusura il sabato mattina. L'Amministrazione, raccogliendo, durante il corso della trattativa, le istanze scaturite dalle tensioni e dalle “sofferenze” rappresentate, è venuta incontro alle varie esigenze espresse ed ha accolto, pur con qualche difficoltà, la richiesta dei dipendenti circa la chiusura dalle ore 13.30 alle ore 15 nei giorni di martedì e giovedì. Ha inoltre accettato di riconoscere un progetto da loro presentato che, se andrà in porto, li vedrà premiati con € 15.000 per quest’anno 2018.

L’Amministrazione ha mantenuto pressoché costante il numero del personale, e ha previsto per il 2019 un incremento di quattro unità a fronte di nessuna domanda di pensionamento ad oggi presentata dai lavoratori di quell’ufficio, dato che si traduce in un aumento effettivo del personale. Tutto questo, finalizzato anche al mantenimento dell’apertura dello sportello il sabato mattina, al fine di garantire ai cittadini aretini l'accesso ai servizi in una gamma di orario più ampia possibile. Si aggiunge che il personale addetto allo Sportello Unico, all'atto della sua costituzione, fu reclutato su base volontaria e nel corso degli anni è stato oggetto, oltreché di avanzamenti di carriera, anche a vari benefici economici derivanti proprio dall'appartenenza a quell'ufficio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tutto ciò premesso e in considerazione delle numerose aperture fatte nei confronti dei lavoratori, l'Amministrazione Comunale mantiene la propria volontà di tutelare e garantire ai cittadini l'accesso ai servizi così come avviene in gran parte dei Comuni italiani.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Regionali: Giani è governatore, Ceccardi conquista l'Aretino, Pd il partito più votato. Tutte le preferenze

  • Coronavirus, 17enne postivo: classe di una scuola superiore in isolamento. Tamponi in corso

  • Otto casi di coronavirus nell'Aretino. Deceduto un paziente di 67 anni

  • Elezioni regionali 2020: i risultati di Arezzo. Susanna Ceccardi la più votata del comune

  • Coronavirus in provincia di Arezzo: +13 casi. Quasi tutti in città

  • Tremendo schianto lungo la regionale 71: ragazzina di 12 anni travolta da un'auto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento