rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Politica

Scapecchi soddisfatto: "Apprezzabili le parole di Manzo. Giusto rasserenare"

L'assessore allo sport ha commentato con favore l'intervista dai toni distensivi del presidente dell'Arezzo calcio

L'assessore allo sport, Federico Scapecchi, nei giorni scorsi non aveva nascosto l'irritazione per le parole del presidente dell'Arezzo, Guglielmo Manzo, il quale aveva annunciato la volontà di passare la mano. A poche ore dall'intervista con cui il massimo dirigente amaranto ha invece invertito la rotta, invocando una tregua con la piazza al fine di ricostruire un ambiente compatto, Scapecchi ha commentato con favore.

''Esprimo soddisfazione per le dichiarazioni del presidente dell’Arezzo calcio, Guglielmo Manzo, i cui concetti mi erano stati anticipati da lui stesso in una recente telefonata, ma che non avevo ancora esternato in quanto ritenevo giusto fossero resi pubblici dal diretto interessato.

È importante rasserenare l’ambiente, con l’auspicio che la prima squadra possa terminare il campionato più in alto possibile e la speranza di ottenere un piazzamento utile soprattutto in chiave ripescaggio: su questo aspetto ero stato chiaro, ritenendo un dovere morale per la società percorrere questa strada qualora si presenti l’occasione. Mi fa piacere che il presidente Manzo sia dello stesso avviso.

Apprezzo molto anche il riconoscimento degli errori fatti e della inopportunità di alcune dichiarazioni a caldo e allo stesso tempo avrei piacere che una riflessione simile fosse fatta dai pochi, anzi pochissimi, che hanno valicato il limite della legittima e sacrosanta contestazione rendendosi protagonisti in negativo di offese personali, o peggio.

Molto positiva anche la rassicurazione sugli impegni presi da parte della società con l’amministrazione comunale riguardo i lavori di manutenzione straordinaria allo stadio e ai campi a Le Caselle. Personalmente non avevo alcun dubbio su questo, vista la solidità economica da sempre dimostrata dal gruppo, tuttavia è stato bene ribadire da parte del presidente questo aspetto e visto che fino ad oggi non c’è ancora stata l’occasione giusta penso che sarà importante presentare presto alla città, in maniera ufficiale, il programma di questi lavori.

In ultimo, ma non certo per importanza, ho apprezzato l’apertura nei confronti di Orgoglio Amaranto: se il socio di maggioranza comprenderà appieno l’importanza del comitato, la cui azione è stata fondamentale in tante recenti vicissitudini societarie, troverà al suo fianco non solo un socio di minoranza autorevole ed esperto ma anche una squadra di persone che hanno l’amaranto nel cuore e sapranno essere validi consiglieri per compiere le future scelte, comprese quelle tecniche, per il bene dell’Arezzo e in sintonia con città e tifosi''.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scapecchi soddisfatto: "Apprezzabili le parole di Manzo. Giusto rasserenare"

ArezzoNotizie è in caricamento