Giovedì, 23 Settembre 2021
Politica

Sansepolcro, Pd-InComune sull'ordinanza "anti-accattonaggio": "Inutile e dannosa"

"Si tratta di un'ordinanza inutile e dannosa - dichiara Laurenzi - inutile perché fare accattonaggio non è reato nel territorio italiano, ma soprattutto perché gli atti molesti sono sempre perseguibili, senza bisogno di ordinanze. Per stroncare...

andrea-laurenzi

"Si tratta di un'ordinanza inutile e dannosa - dichiara Laurenzi - inutile perché fare accattonaggio non è reato nel territorio italiano, ma soprattutto perché gli atti molesti sono sempre perseguibili, senza bisogno di ordinanze. Per stroncare ogni forma di racket, basta sollecitare le forze dell'ordine a monitorare quelle forme di sfruttamento che portano le persone a mendicare per strada, garantendo un facile guadagno a chi gestisce il tutto".

"Inoltre, questa ordinanza dobbiamo ricordarlo ha durata limitata fino a fine ottobre poi esaurirà i suoi "effetti".

È dannosa - prosegue il capogruppo Pd-InComune - perché genera aspettative che non verranno mai soddisfatte, proprio perché lo strumento e le finalità non lo permettono andando soltanto a parlare alla pancia delle persone e rischiando di inasprire la convivenza tra i cittadini. In un momento in cui andrebbero incentivate riflessioni e approfondimenti questa amministrazione sceglie, come sempre, la strada del facile consenso. Smettiamola di andare dietro a forme propagandistiche chiaramente inefficaci, spinte dalla Lega Nord e da una maggioranza che ha preso derive populiste connotate fortemente a destra".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sansepolcro, Pd-InComune sull'ordinanza "anti-accattonaggio": "Inutile e dannosa"

ArezzoNotizie è in caricamento