Sansepolcro, la maggioranza sul futuro del Museo Civico: “Soddisfatti, sia del lavoro svolto con le minoranze, che del testo finale”

E' la coalizione che appoggia il sindaco di Sansepolcro Mauro Cornioli a prendere parola circa il futuro del museo civico. Di seguito la nota stampa. I primi mesi di questo nuovo corso che sta vivendo il nostro Museo Civico hanno dato...

resurrezione-piero-della-francesca

E' la coalizione che appoggia il sindaco di Sansepolcro Mauro Cornioli a prendere parola circa il futuro del museo civico.

Di seguito la nota stampa.

I primi mesi di questo nuovo corso che sta vivendo il nostro Museo Civico hanno dato indicazioni nette, sia da un punto di vista qualitativo, con proposte culturali ed artistiche di primissimo livello, sia da un punto di vista quantitativo, con un aumento del 60% dei visitatori.

Lunedì 26 giugno approderà in Consiglio Comunale un Ordine del Giorno presentato dalla maggioranza che traccerà le linee guida da seguire per gli anni a venire. Il testo del documento è il risultato ultimo di un articolato lavoro che è stato svolto in Commissione Cultura dai rappresentanti di tutti i gruppi consiliari (presenti o in veste di commissari, o come capigruppo); un percorso di analisi e confronto che ha permesso da un lato di condividere alcuni importanti aspetti di impostazione generale e, dall'altro, di arricchire la bozza originaria con spunti e disposizioni provenienti dai rappresentanti dei diversi schieramenti rappresentati in Consiglio Comunale.

Il primo dato che è emerso è che tutti i gruppi hanno condiviso il fatto che nel futuro modello di gestione del Museo – che sarà meglio designato da un successivo bando di gara – i servizi di biglietteria e bookshop dovranno essere affidati a soggetti con specifiche competenze.

L'organizzazione delle mostre sarà affidata al soggetto che gestirà la biglietteria, in condivisione con il Comitato Scientifico di Gestione, così da avere nella nostra città proposte sempre nuove.

Amplia condivisione c'è stata anche sul fatto che la direzione del Museo dovrà rimanere saldamente in capo al Comune il quale, per meglio elaborare i progetti di valorizzazione del patrimonio artistico cittadino, si affiderà a un Comitato Scientifico di Gestione dotato di un'importante funzione consultiva che si realizzerà attraverso il coinvolgimento di autorevoli addetti ai lavori.

Siamo convinti che tale organismo debba avere un ruolo consultivo e non decisionale (ne, tanto meno, essere dotato di un budget) perché altrimenti perderemmo in automatico l'esclusiva della funzione direzionale che, come ricordato, dovrà continuare ad essere pubblica e saldamente in mano al Comune.

Oltre a disegnare la nuova governance del museo, il documento dà indicazioni su come saranno gestite le attività inerenti la Biblioteca e l'Archivio prevedendo un'apposita Consulta della Cultura che sarà diretta espressione del tessuto culturale locale e che quindi avrà un forte radicamento nel territorio, a partire dai membri che ne faranno parte, i quali saranno scelti dalla Commissione Cultura.

L'idea di scorporare la gestione del Museo da quella della Biblioteca e dell'Archivio nasce dalla consapevolezza che le attività e i progetti legati alla divulgazione e valorizzazione del nostro patrimonio librario ed archivistico debbano innestarsi su un lavoro miratamene indirizzato a qualificare le specificità culturali del territorio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Oltre a tutto ciò, il documento, recepisce e ribadisce l'esigenza di implementare il carattere aperto di un Museo che per in futuro dovrà collaborare quanto più possibile con le scuole, con le altre strutture museali geograficamente e artisticamente contigue e, non ultimo, con tutti i cittadini del territorio, a partire da coloro che dotandosi di una tessera della Biblioteca potranno accedere gratuitamente al Museo Civico di Piero della Francesca.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' ballottaggio. Sondaggi, conferme e rimonte: la cronaca della giornata

  • Regionali, euforia nel centrosinistra. Giani: "Dedico la vittoria a mia moglie". Exit Poll Tg1: Ghinelli tra il 46,5 e il 50,5%

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Referendum, regionali e amministrative: ecco come si vota

  • Regionali: Giani è governatore, Ceccardi conquista l'Aretino, Pd il partito più votato. Tutte le preferenze

  • Regionali 2020: tutti i nomi dei candidati al consiglio toscano. 102 aretini in corsa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento