Giovedì, 23 Settembre 2021
Politica

Sansepolcro, Forza Italia sulla sanità: "Ancora tagli e la giunta Cornioli sta con la Regione"

"Ancora tagli previsti da parte della Regione Toscana per il comparto sanitario". Il coordinamento comunale di Forza Italia ed ed il Gruppo Consigliare di Forza Italia di Sansepolcro. E’ di appena un mese fa l’erogazione, da parte della Regione...

mauro-cornioli-sindaco-sansepolcro3

"Ancora tagli previsti da parte della Regione Toscana per il comparto sanitario". Il coordinamento comunale di Forza Italia ed ed il Gruppo Consigliare di Forza Italia di Sansepolcro.

E' di appena un mese fa l'erogazione, da parte della Regione Toscana all'amministrazione Cornioli, di un milione e seicentomila euro per adeguare sismicamente la scuola media "Michelangelo Buonarroti". Non era forse una delle promesse del Governo Renzi quella di far avere delle risorse alle amministrazioni periferiche per sistemare gradualmente le scuole pubbliche ?

Quindi ciò è solo qualcosa di dovuto e non uno speciale regalo come politicamente si vuol far credere.

Si tratta di erogazioni conseguenti a progetti che potevano attingere da appositi fondi destinati. Nell'ultimo consiglio comunale a Sansepolcro, oltre del finanziamento di cui sopra, si e' parlato anche dei rilevanti problemi riferiti ai nuovi tagli e "riorganizzazioni" della Regione in Valtiberina. Non ultimo l'accorpamento con Arezzo e Bibbiena del distretto socio sanitario che porterà lentamente al suo smembramento e depotenziamento in Valtiberina. In pratica, tutto ciò riguarda il settore socio-sanitario, prima di riferimento dell'Unione dei Comuni in Valtiberina, e sarà ora assegnato, per competenze gestionali ,alla ASL di Arezzo Siena e Grosseto. E' facile immaginare quali saranno i disagi per i servizi e per l'utenza e quante risorse non graviteranno più in vallata .Comunque viva la Regione che ci ha dato un finanziamento scrive il PD locale!

Tuttavia a noi pare che con una mano ci dà e con l'altra ci toglie e alla fine i conti tornano sempre pro Regione.

Finito? Ma neanche per sogno! Ci e' parso di capire poi dal dibattito inerente le problematiche della Sanità che non sarà possibile, o non è possibile, avere a Sansepolcro, perché troppo costosa, una sala operatoria attrezzata e sempre pronta per la minima chirurgia di urgenza ( es. appendicite ed altro) . Per avere questo servizio occorrerà , quindi, arrivare sino ad Arezzo. Appaiono evidenti le conseguenze di queste scelte ad esempio per gli abitanti di Badia Tedalda o Sestino se dovessero avere urgente bisogno di questo servizio rispetto alla organizzazione delle prestazioni che sarebbero previste soltanto su Arezzo.

In tal modo per le popolazioni locali non diventerà più conveniente l'ospedale del territorio ma gli ospedali che concentrano ogni prestazione lontano da Sansepolcro con la conseguenza di indebolire in futuro, e privare di pazienti, proprio l'ospedale di Sansepolcro. Già fu fatta a suo tempo con altre Amministrazioni un'operazione non condivisibile: -Togliere la rianimazione a Sansepolcro senza aprire,sul punto, un dialogo con la vicina Città di Castello che poteva offrire un sistema integrato di prestazioni con la stessa Sansepolcro. Rimane, in ogni caso, fondamentale la velocità e prontezza del soccorso, nonché la distanza dalla rianimazione.

Ma a quanto pare la parola d'ordine è ormai diventata: Tagliare e ancora tagliare.

Su questi temi ormai la giunta Cornioli pare politicamente schierata con la Regione Toscana e con le proposte del PD regionale. Non ci pare che vi sia alcun contrasto, né che la giunta Cornioli voglia realmente combattere sul piano politico una convinta battaglia per la difesa dei servizi socio-sanitari-territoriali. Del resto la giunta della maggioranza Cornioli già fa parte organicamente della maggioranza politica che governa la provincia di Arezzo, con la giunta a trazione PD del presidente Vasai. Il tutto in una sostanziale assenza politica del PD locale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sansepolcro, Forza Italia sulla sanità: "Ancora tagli e la giunta Cornioli sta con la Regione"

ArezzoNotizie è in caricamento