rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Politica

Sanità, Ceccarelli e De Robertis (Pd): "Accogliamo con stupore la nascita dell’agenzia di casting del vicesindaco Tanti"

"A noi preme -  concludono Ceccarelli e De Robertis - che si continui ad investire nella sanità aretina, così come si è fatto, grazie alle politiche di indirizzo e anche alle risorse della Regione, in questi anni"

"Apprendiamo dalla stampa che la Vicesindaco di Arezzo ha aperto un casting ufficiale per completare la squadra che dovrà lavorare al fianco del Dg dell’Asl", i consiglieri regionali aretini Vincenzo Ceccarelli, capogruppo del PD in Consiglio regionale, componente della Commissione Sanità e Lucia De Robertis, presidente della Commissione Ambiente e Territorio commentano così le dichiarazioni di Lucia Tanti sui nomi della nuove nomine.

“Il vicesindaco Lucia Tanti ha una strana conoscenza delle leggi – scrivono Ceccarelli e De Robertis - la nomina del direttore sanitario e del direttore amministrativo dell’azienda sanitaria locale spettano, dal 1992, al direttore generale. Previsione ribadita dalla legge ordinativa del sistema sanitario regionale. Restiamo stupiti di questa sua dimenticanza, soprattutto alla luce della sua lunga frequenza professionale col Consiglio regionale che dovrebbe averle garantito la conoscenza di entrambe le normative. Arezzo ha, senza ombra di dubbio, professionalità straordinarie, che possono rispondere ai requisiti per accedere a quelle cariche e sicuramente il direttore D’Urso - a cui va il nostro augurio di buon lavoro - lo sa. Non soltanto perché ha conosciuto, in questi anni di direzione, la realtà di tutta l’azienda sud-est, ma perché la direzione dell’azienda, per scelta del Governo regionale, con la riforma del 2015, fu individuata proprio ad Arezzo”.

“Il direttore D’Urso – proseguono i consiglieri aretini -  non ha, perciò, certo bisogno dell’agenzia di casting della Tanti, per fare le sue autonome scelte. Certo, fa piacere che finalmente ci si accorga che la sanità toscana e quella aretina non è da buttare. E se i professionisti vanno ringraziati non è certo screditando il sistema, come la destra di solito fa, che può essere valorizzato il loro lavoro. Salvo poi tentare di mettere il cappello sulle cose che piacciono”.

“A noi preme -  concludono Ceccarelli e De Robertis - che si continui ad investire nella sanità aretina, così come si è fatto, grazie alle politiche di indirizzo e anche alle risorse della Regione, in questi anni. Ne abbiamo parlato alla recente assemblea comunale del PD. Il vicesindaco Tanti - essendo il suo Sindaco poco presente in città, orami da anni – fa certamente bene ad occuparsi di sanità, è un compito che la legge le affida, ma farlo come lo sta facendo lei, rappresenta purtroppo un’occasione persa per gli aretini.”

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sanità, Ceccarelli e De Robertis (Pd): "Accogliamo con stupore la nascita dell’agenzia di casting del vicesindaco Tanti"

ArezzoNotizie è in caricamento