Martedì, 16 Luglio 2024
Politica

Salvataggio di un uomo in arresto cardiaco, ScelgoArezzo: “Istituire un Premio annuale per i giovani che si distinguono"

Il giovane 17enne che non ha perso tempo, ha preso il defibrillatore e lo ha applicato all'uomo che era in arresto cardiaco e gli ha praticato il massaggio. Quando l'ambulanza è arrivata il suo cuore aveva già dato segni di ripresa

“Nei giorni scorsi Arezzo è stata protagonista di un fatto di cronaca a lieto fine che ha dato risalto a tutta la nostra città. La vicenda del gruppo di giovani aretini intervenuto in soccorso di una persona colpita da malore durante la festa della Parrocchia di San Marco è finita in tutte i giornali, tv e radio nazionali. Questa storia può essere lo spunto, oltre che per dare - a nome del Consiglio comunale e della città - un riconoscimento ufficiale agli autori di un gesto che ha permesso di salvare una vita, anche per istituire un premio annuale da dedicare a giovani residenti di Arezzo che si siano distinti per altruismo, generosità e impegno verso la collettività. Un’occasione per valorizzare i tanti giovani che nella nostra città si impegnano e dedicano parte del proprio tempo per far crescere e progredire la comunità in cui viviamo”. Così il commento di Marco Donati e Valentina Sileno, consiglieri comunali di Scelgo Arezzo sul salvataggio, grazie all'uso del defibrillatore, di un 50enne alla fine della festa dei campi solari alla parrocchia di San Marco venerdì scorso. Il giovane 17enne che non ha perso tempo, ha preso lo strumento e lo ha applicato all'uomo che era in arresto cardiaco e gli ha praticato il massaggio. Quando l'ambulanza è arrivata il suo cuore aveva già dato segni di ripresa. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salvataggio di un uomo in arresto cardiaco, ScelgoArezzo: “Istituire un Premio annuale per i giovani che si distinguono"
ArezzoNotizie è in caricamento