"Rsa Toscane, ci sono drammi per l'epidemia Covid. Abbiamo denunciato le sottovalutazioni"

Al centro delle polemiche un servizio del Tg2 che "racconta la verità sostanziale dei fatti su quanto accaduto nelle Rsa toscane, ovvero un dramma sul quale noi per primi abbiamo denunciato le sottovalutazioni", dice Mugnai (Forza Italia)

Il vicecapogruppo di Forza Italia alla Camera Stefano Mugnai attacca: "Bucine, Montevarchi, Gallicano, Comeana, Dicomano… è dramma anziani". Al centro delle polemiche un servizio del Tg2 che "racconta la verità sostanziale dei fatti su quanto accaduto nelle Rsa toscane, ovvero un dramma sul quale noi per primi abbiamo denunciato le sottovalutazioni. Un pasticcio che scontiamo a suon di decessi", dichiara il vicecapogruppo di Forza Italia alla Camera Stefano Mugnai. Il servizio potrebbe essere portato in Commissione di Vigilanza Rai - spiega Mugnai in una nota - con l'accusa di non raccontare la verità. Un servizio che si è occupato anche dello scenario dei contagi da coronavirus Covid-19 nelle Residenze sanitarie assistenziali (Rsa) della Toscana. Sui casi dei decessi toscani intervengono anche le altre forze di centrodestra.

La nota di Mugnai (Forza Italia)

"Purtroppo la sottovalutazione sullo stato dei contagi nelle Rsa della Toscana è esistito eccome. Noi lo abbiamo detto a chiare note fin dai primi contagi nella casa di riposo di Bucine, nel Valdarno aretino, dove ad oggi si contano 10 decessi. Ma dopo il fenomeno è purtroppo deflagrato. I tamponi effettuati? Dopo gli annunci di uno screening a tappeto, ci si è arenati. Ad oggi non è dato sapere effettivamente quanti siano i casi di positività, anche se già adesso se ne contano 450. A rilento si sono separati i malati covid dagli altri, anche perché non tutte le strutture possono contare su un assetto modulare che consentisse la divisione funzionale degli spazi, ma solo adesso con grande ritardo si iniziano a trasferire gli anziani contagiati da covid-19 in ospedali o reparti dedicati". Ci sono altri casi di decessi oltre a Bucine: Montevarchi, Gallicano, in provincia di Lucca, dove la procura ha avviato un’inchiesta. Comeana, nel comune di Carmignano, dove si sono registrati 6 decessi, e poi Gambassi Terme e di Dicomano.

La nota di Marcheschi (Fdi)

Intervento del Consigliere regionale Paolo Marcheschi (Fdi)​: "Bene che le Procure che facciano i loro passi e accertino se ci sono stati ritardi e negligenze, ma la politica ed il Consiglio regionale non possono disinteressarsi dei tanti morti e degli innumerevoli contagiati nelle Rsa toscane. Le ordinanze sono state emesse dalla Giunta regionale e che le Rsa siano pubbliche o private non cambia nulla perché il sistema sanitario è di competenza della Regione Toscana. Il Consiglio ha il dovere di sapere come è stata gestita la situazione nelle residenze sanitarie assistenziali, come sono state applicate le ordinanze, se sono state tempestive, se il personale delle Rsa è stato dotato di adeguati dispositivi di protezione individuale, se le singole Rsa hanno rispettato i protocolli -dichiara il Consigliere regionale Paolo Marcheschi- C’è bisogno di fare luce sull’intera gestione dell’emergenza nelle case di riposo, per un dovere nei confronti dei familiari delle persone decedute e perché in un sistema sanitario trasparente bisogna dare risposte immediate. Rilancio con forza la richiesta, rivolta al Presidente Giani, di una Commissione d'inchiesta regionale sulle Rsa”.

Gli interventi di Casucci (Lega)

Due distinti interventi per il consigliere regionale della Lega Marco Casucci. Il primo riguarda il Casentino.

"Chiedo ad Asl e Regione Toscana quando verranno eseguiti i tamponi ai degenti e agli operatori delle Rsa di Pratovecchio e Stia. Nonostante gli appelli delle scorse settimane, ci risulta, da segnalazioni che arrivano direttamente dal territorio, che ancora i tamponi non siano stati effettuati perché mancano i reagenti per processarli. I familiari sono preoccupati, vogliono tutelare i loro anziani, i loro nonni particolarmente fragili ed esposti al contagio. Così come sono preoccupati gli operatori che si stanno prendendo cura degli anziani".

Il secondo invece la Rsa di Montevarchi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Sono preoccupato per i tanti casi positivi, ben 36 tra degenti e operatori, nella Rsa di Montevarchi, è una situazione che sta allarmando familiari, operatori,  sanitari, istituzioni. 11 ospiti sono stati trasferiti in una struttura del senese e 12 in ospedale, altri 7 casi positivi sono in attesa che la Asl li trasferisca in altra struttura. Una signora di 93 anni è deceduta, primo decesso per Covid-19. Attualmente 5 persone presentano sintomi sospetti: sono stati fatti tamponi e ancora non se ne conosce l'esito. Ancora non si hanno le risposte dei test sierologici effettuati lo scorso 8 aprile. E’ chiaro che servono risposte tempestive sulle condizioni di salute degli operatori e degli ospiti. L’unico obiettivo deve essere la tutela della salute pubblica e in particolare quella dei nostri anziani. Dobbiamo remare tutti dalla stessa parte ma vogliamo vederci chiaro su tutti questi casi positivi".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma della strada: perde la vita in un terribile schianto alle porte di Arezzo

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Muore a 24 anni nello schianto tra Monte San Savino e Arezzo

  • Doppio dramma della strada: Enrico e Stefano, due vite spezzate

  • Ciclista va in arresto cardiaco e cade rovinosamente. Rianimato: è grave

  • "Addio Enrico", quell'amore per moto e calcetto. Il dolore di Palazzo del Pero: attesa per i funerali

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento