Rifondazione Sansepolcro: “I missili di Trump sono terrorismo internazionale”

Un commento del partito di Rifondazione Comunista Sansepolcro. Il bombardamento sulla Siria condotto nelle ultime ore dall'aviazione statunitense è un atto di terrorismo internazionale che alimenta una guerra senza fine e destabilizza...

Un commento del partito di Rifondazione Comunista Sansepolcro.

Il bombardamento sulla Siria condotto nelle ultime ore dall'aviazione statunitense è un atto di terrorismo internazionale che alimenta una guerra senza fine e destabilizza ulteriormente il Medio Oriente e il mondo intero. Gli Stati Uniti e i loro alleati dimostrano di non avere nessun interesse a lavorare per una transizione democratica e una pacificazione, mentre il loro obiettivo è quello di dissolvere uno stato sovrano per mere ragioni geopolitiche, trasformando la Siria in uno “stato fallito” come la Libia o l'Iraq, anch'essi vittime di guerre imperialiste.

Risulta quindi del tutto inaccettabile l'atteggiamento del Governo italiano, che nel solco della tradizione approva l'azione militare statunitense giustificandola come reazione ad un crimine di guerra. Ma l'uso delle immagini dei bambini uccisi dalle armi chimiche per legittimare l'aggressione appare in tutta la sua inadeguatezza se si considera che non è stato in alcun modo accertato chi abbia effettuato tale attacco, e ancor di più se si pensa a quanto sarebbe stato controproducente sferrare tale azione per il governo di Assad che, supportato dall'azione russa, sta fermando sul terreno l'avanzata dello Stato islamico.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nessun giudizio sul regime siriano può in ogni caso giustificare la guerra per procura in atto da anni in Siria, né può spingerci a sostenere gli integralisti islamici che combattono con le armi fornite dall'Occidente e dai regimi turco e saudita. Al contrario, è necessario sostenere la lotta del popolo curdo, che in Siria come in Turchia si batte strenuamente per la pace, la giustizia sociale, la tolleranza e la democrazia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' ballottaggio. Sondaggi, conferme e rimonte: la cronaca della giornata

  • Regionali, euforia nel centrosinistra. Giani: "Dedico la vittoria a mia moglie". Exit Poll Tg1: Ghinelli tra il 46,5 e il 50,5%

  • Referendum, regionali e amministrative: ecco come si vota

  • Regionali: Giani è governatore, Ceccardi conquista l'Aretino, Pd il partito più votato. Tutte le preferenze

  • Regionali 2020: tutti i nomi dei candidati al consiglio toscano. 102 aretini in corsa

  • Elezioni regionali 2020: i risultati di Arezzo. Susanna Ceccardi la più votata del comune

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento