Lunedì, 18 Ottobre 2021
Politica

Rifondazione Comunista solidale con Mimmo Lucano: "Sentenza vergognosa, vendetta di sistema"

La federazione provinciale di Prc manifesta domani in piazza Sant'Agostino per solidarietà con l'ex sindaco di Riace, condannato dal tribunale di Locri a 13 anni di reclusione

La Federazione provinciale di Arezzo di Rifondazione Comunista si schiera a fianco dell'ex sindaco di Riace, Mimmo Lucano, condannato in primo grado dal tribunale di Locri a 13 anni e 2 mesi.

"Mimmo Lucano è una persona onesta e povera e ha dimostrato di non aver preso per sé nemmeno un centesimo. La vergognosa sentenza che lo condanna a oltre tredici anni di reclusione è una vendetta di sistema fondata su un teorema assurdo. Oltre all’atteggiamento umanitario, esempio da imitare per mille altri amministratori pubblici, accogliendo i migranti Mimmo ha creato opportunità di lavoro per i suoi concittadini in una regione dove la disoccupazione è altissima ed i centri storici versano in condizioni di abbandono.

Lo accusano di opportunismo a scopi elettorali. Questo processo è cominciato con una persecuzione perpetrata dal ministro Minniti e proseguita da Salvini, ed ha soddisfatto la volontà di ambienti potenti in Calabria di cancellare l’esperienza anomala e onesta di Riace. C’è chi ha scientificamente deciso e programmato che Mimmo Lucano debba scomparire dalla scena pubblica e pagare lo scotto di voler combattere per vivere in un mondo più giusto.

La condanna pronunciata dal Tribunale di Locri è una vergogna per la Magistratura e per chi crede ancor che la legge debba essere uguale per tutti. Se Mimmo Lucano ha praticato l’accoglienza, ha realizzato un sistema che non contemplava l’arricchimento per la mafia, se ha proposto un’idea di Paese sgradita a Ministri dell’Interno come Minniti e Salvini, questo è un merito che dovrebbe essergli riconosciuto, se vivessimo in un Paese le cui istituzioni fossero davvero ispirate ai principi della Costituzione.

La sentenza di primo grado non cancellerà la limpidezza della dirittura morale dell’ex sindaco di Riace. Se Mimmo fosse stato un tangentista non avrebbe subito una condanna di tale portata. Ma in Italia ci sono leggi e giudici che trasformano la solidarietà in reato. Mimmo Lucano meriterebbe una medaglia e invece viene crocefisso.

Il PRC è solidale con Mimmo Lucano e per questo si associa a tutti coloro che vorranno dimostrare solidarietà ritrovandosi in Piazza Sant’Agostino ad Arezzo domenica 3 ottobre alle 18,00".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rifondazione Comunista solidale con Mimmo Lucano: "Sentenza vergognosa, vendetta di sistema"

ArezzoNotizie è in caricamento