Sabato, 24 Luglio 2021
Politica

Rifondazione a Rossi: "Basta proclami ecologisti per poi autorizzare l'utilizzo dei peggiori pesticidi"

"Basta proclami ecologisti per poi autorizzare l'utilizzo dei peggiori pesticidi." La Federazione PRC di Arezzo chiede che venga rivista l'autorizzazione all'utilizzo: Il Governatore della Toscana in quota Liberi e Uguali, Rossi Enrico, fa...

prc

"Basta proclami ecologisti per poi autorizzare l'utilizzo dei peggiori pesticidi." La Federazione PRC di Arezzo chiede che venga rivista l'autorizzazione all'utilizzo:

Il Governatore della Toscana in quota Liberi e Uguali, Rossi Enrico, fa l'ecologista e il difensore dell'ambiente, a parole, ma nei fatti la sua giunta ha autorizzato l'utilizzo di 29 (ventinove) micidiali pesticidi compreso glifosato, dimetoato e clorpirifos all'interno delle aree di salvaguardia dei bacini di prelievo delle acque profonde per uso potabile. E' infatti il suo assessore all'ambiente Federica Fratoni che sentenzia "In assenza di questo regolamento vige il divieto di uso dei fertilizzanti e fitofarmaci, nelle aree di salvaguardia, intorno ai punti di captazione, con sanzioni amministrative che sono piuttosto onerose e che oscillano da 600 a 6.000 euro."(https://www.regione.toscana.it/documents/10180/3127053/Verbale+Tavolo+Istituzionale+24+07+2017+.pdf) Della serie "ci preoccupiamo, come giunta regionale, più delle multe che sarebbero costretti a pagare gli inquinatori di falde che della salute dei nostri cittadini", in aperta contraddizione con lo spirito e la lettera della Legge 150/212 e della Direttiva 2009/128/Ce, nonché di tutta la normativa europea e italiana sulla tutela delle acque, in violazione anche del D.Lvo 152/2006. Da quel tavolo istituzionale è stato partorito l'indecente Decreto del Presidente della G.R. Toscana 20.7.2018 n. 43/R, a sua volta frutto della Delibera della G.R. Toscana n. 506 del 17.5.2018 votata all'unanimità da tutto l'esecutivo Rossi: nella sostanza, una licenza di inquinare, che consentirà in Toscana l'utilizzazione agevolata del glifosato e di altri 28 pesticidi, proprio nelle aree di rispetto a ridosso delle sorgenti e dei pozzi di attingimento per la rete idrica potabile. Insomma e come sempre, Rossi fa l'ambientalista a "chiacchiere e distintivo", mentre nella sostanza agisce con il danneggiare l'ecosistema.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rifondazione a Rossi: "Basta proclami ecologisti per poi autorizzare l'utilizzo dei peggiori pesticidi"

ArezzoNotizie è in caricamento