Referendum, donne per il Sì, incontro alla libreria Mondadori

"Siamo qui per portare avanti la causa delle donne e per portare avanti la causa della democrazia, e rendere assolutamente chiaro che le due sono inseparabili. Non ci può essere vera democrazia fino a che le voci delle donne non saranno ascoltate"...

DONELLA MATTESINI

"Siamo qui per portare avanti la causa delle donne e per portare avanti la causa della democrazia, e rendere assolutamente chiaro che le due sono inseparabili. Non ci può essere vera democrazia fino a che le voci delle donne non saranno ascoltate"

Si apre con questa frase di Hillary Clinton la chiamata alle armi delle donne aretine per il Sì alla riforma costituzionale.

Il Comitato delle donne aretine per il Sì, continua a raccogliere adesioni e venerdì 14 ottobre si ritrova per una nuova iniziativa pubblica alla libreria Mondadori di Arezzo, alle ore 18,00.

"Il referendum del 4 dicembre è un'occasione importante per migliorare il funzionamento delle nostre istituzioni, al fine di rendere più competitivo e moderno il nostro Paese – spiega Monica Bettoni, presidente del Comitato - Proprio per questo occorre informarsi, confrontarsi e riflettere, senza necessariamente dividersi assumendo posizioni aprioristiche e pregiudiziali. Qualsiasi scelta è legittima e democratica, ma è importante arrivare a questo appuntamento con grande e matura consapevolezza".

Oltre alla Presidente Monica Bettoni interverrà la senatrice Donella Mattesini che lo scorso 5 settembre, insieme alla vicepresidente del Senato Valeria Fedeli, ne aveva promosso la nascita.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il Comitato Donne Arezzo per il Sì è nato per sostenere la riforma costituzionale come conclusione di un percorso che, dal dopoguerra ad oggi, ha portato all’emancipazione sociale della donna e alla sua crescente partecipazione alla vita politica e istituzionale del paese.

Il nuovo articolo 55, come definito dalla riforma, sancisce finalmente l'affermazione di una democrazia paritaria introducendo nella Carta costituzionale il principio della rappresentanza di genere in tutte le nostre istituzioni. L'appuntamento alla libreria Mondadori di Arezzo, venerdì 14 ottobre, alle ore 18.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' ballottaggio. Sondaggi, conferme e rimonte: la cronaca della giornata

  • Regionali, euforia nel centrosinistra. Giani: "Dedico la vittoria a mia moglie". Exit Poll Tg1: Ghinelli tra il 46,5 e il 50,5%

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Referendum, regionali e amministrative: ecco come si vota

  • Regionali: Giani è governatore, Ceccardi conquista l'Aretino, Pd il partito più votato. Tutte le preferenze

  • Regionali 2020: tutti i nomi dei candidati al consiglio toscano. 102 aretini in corsa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento