menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
fai come casapound

fai come casapound

Referendum. CasaPound: "Votate no. A Castiglion Fiorentino lo dice anche Benigni"

Di seguito l'intervento del gruppo Casa Pound Arezzo. E' solo una statua ma sembra proprio avere le idee chiare. E' questo il senso del goliardico striscione di CasaPound appeso ai piedi del monumento dedicato a Benigni a Manciano, frazione di...

Di seguito l'intervento del gruppo Casa Pound Arezzo.


E' solo una statua ma sembra proprio avere le idee chiare. E' questo il senso del goliardico striscione di CasaPound appeso ai piedi del monumento dedicato a Benigni a Manciano, frazione di Castiglion Fiorentino nota per aver dato i nati all'attore renziano.

Il premier Renzi e il ministro Boschi d'altronde lo ripetono da mesi come un mantra: "chi vota No fa come CasaPound".

"A quanto pare anche Benigni ha finalmente capito le ragioni del No - si legge nella nota di CasaPound Castiglion Fiorentino - perché dopo aver dichiarato che era peggio della Brexit si è forse stancato di seguire pedissequamente i consigli della fatina Maria Elena. O forse si è ricordato di essere stato un bravissimo Pinocchio, quel 'votate Si' era solo una bugia".


"Siamo lieti di rivedere Benigni nei suoi panni - dice CasaPound - dopo anni di paternali moralistiche e consigli politici non richiesti agli italiani, è finalmente tornato a scherzare. E dopo la supercazzola del Si ecco che si è illuminato. Ha capito anche lui che una riforma varata da un governo nato da manovre di palazzo e da un parlamento che sarebbe già dovuto andare a casa, va bocciata".

"Si tratta di una riforma assurda - conclude la nota di CasaPound - che modifica l'articolo 117 della Costituzione in modo da sancire la fine della sovranità nazionale e rendere definitivamente l'Italia schiava della Ue. Una riforma che invece di cancellare il Senato lo trasforma in un costoso passatempo per sindaci e consiglieri regionali".

Per questo chi ama l'Italia vota No. E come in "Non ci resta che piangere" anche Benigni ha finalmente rispolverato il suo proverbiale intuito: "questa la boccio".
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Coronavirus, altri 76 contagi nell'Aretino e 29 persone guarite

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cucina

    La ricetta dei waffles

  • Psicodialogando

    I 4 motivi che spingono una donna verso l'uomo di potere

  • Calcio

    Arezzo-Matelica. Le pagelle di Giorgio Ciofini

Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento