menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Caneschi (Pd): "E' una vergogna l’assenza della Provincia alle celebrazioni della Liberazione"

Il capogruppo per il centrosinistra ha presentato un'interrogazione alla presidente Chiassai

Il capogruppo del centrosinistra per Arezzo in provincia Alessandro Caneschi ha presentato un'interrogazione alla presidente Silvia Chiassai per chiedere il perchè dell'assenza dei rappresentanti istituzionali alle cerimonie ufficiali della Liberazione.


"Non era mai accaduto che i rappresentanti istituzionali della provincia di Arezzo disertassero le cerimonie ufficiali della Liberazione e le commemorazioni degli eccidi compiuti dai nazi-fascisti, nel 75esimo anniversario da quei tragici fatti. Per questa ragione ho presentato un’interrogazione alla presidente. Dopo l’elezione di Silvia Chiassai, gli amministratori della maggioranza di questo ente, ricordiamo decorato con la medaglia d’oro al valor militare per il contributo dato nella lotta partigiana per la Liberazione, hanno disertato le celebrazioni in quattro occasioni ufficiali: 23 giugno a Palazzo del Pero, 14 luglio San Polo e San Severo, infine il 16 luglio al monumento ai caduti di Arezzo.

Solo grazie alla presenza degli agenti di Polizia provinciale non è mancato il gonfalone. Con questo atto chiedo di conoscere le motivazioni della mancata partecipazione della provincia. Riteniamo grave l’atteggiamento della presidente che non partecipando personalmente crediamo abbia leso la memoria di tutte le persone cadute per la libertà contro la dittatura, per l’affermazione dei valori democratici e antifascisti".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Psicodialogando

    Come si trasforma il nostro corpo quando ci innamoriamo

  • Eventi

    Benedetta Torrini vince Sanremo Newtalent

Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento