Domenica, 17 Ottobre 2021
Politica

Palazzetto di San Lorentino e altri 3 progetti esclusi dal bando per un errore. Donati: "Chiediamo spiegazioni"

Tutti i 4 progetti della città di Arezzo che hanno partecipato al bando "Sport e periferie" del Governo sono stati messi fuori dalla graduatoria perché la documentazione presentata non era completa

Quattro progetti della città di Arezzo che hanno partecipato al bando "sport e periferie" non sono stati ammessi alla graduatoria e si sono fermati prima ancora di essere valutati per l'eventuale finanziamento.

Si tratta di quello presentato dal Comune di Arezzo per il palazzetto di San Lorentino e poi di quelli relativi alle strutture pubbliche del Circolo Tennis Giotto, del campo dell'Olmoponte e dello Skapark dedicato al ciclismo. La commissione Ministeriale li ha esclusi per un errore di presentazione facendo così venire a mancare l'opportunità di ricevere risorse importanti per le strutture sportive del capoluogo. A Montevarchi invece, per esempio, il comune ha ottenuto ben 700mila euro per lo stadio comunale. Secondo quanto scritto accanto ai progetti aretini, sono stati eleminati, per violazione del paragrafo 6 lettera D e paragrafo 8 leggera G del bando emesso dal Dipartimento sport della presidente del consiglio dei ministri. In sostanza si tratterebbe di progetti pervenuti privi di parte della documentazione richiesta e in particolare sarebbe mancata la verifica preventiva e la validazione del livello di progettazione presentato.

“Ancora un’occasione persa, ancora un passaggio a vuoto sul quale occorre fare chiarezza" commentano Marco Donati e Valentina Sileno di Scelgo Arezzo che aggiungono "crediamo sia doveroso un approfondimento per capire se sono stati commessi errori che hanno pregiudicato la partecipazione al bando di ben quattro progetti che, ricordiamo, avrebbero potuto consentire di intervenire sul palazzetto di San Lorentino e su altri tre importanti impianti legati al calcio, al tennis e al ciclismo. A questo proposito presenteremo un’interrogazione al prossimo Consiglio Comunale”.

"E' un Comune allo sbando - aggiunge con un giro di parole Donati che racconta come abbia scoperto l'accaduto - Nel verificare la graduatoria dei progetti assegnatari delle risorse del Bando sport e periferie promosso dal Governo, del quale beneficeranno centinaia di Comuni italiani e destinate a riqualificare gli impianti sportivi, ci siamo accorti che erano totalmente assenti le domande di finanziamento presentate nel Comune di Arezzo. Successivamente abbiamo riscontrato che erano invece inserite nella seconda tabella, quella dei progetti ‘Esclusi a seguito dell’istruttoria tecnico-amministrativa’."

La questione sarà affrontata nel prossimo consiglio comunale che si dovrebbe tenere il 30 settembre. All'assessorato allo sport il compito di spiegare il perché sia accaduto e se ci siano i margini per un'integrazione o un ricorso. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Palazzetto di San Lorentino e altri 3 progetti esclusi dal bando per un errore. Donati: "Chiediamo spiegazioni"

ArezzoNotizie è in caricamento