Politica

Movimento 5 Stelle: "Processo Coingas, parte civile per 15 comuni. E Arezzo?"

"Se fossero ritenute fondate le ipotesi formulate nei capi di imputazione, è evidente che l'ipotetico e sostanzioso ammanco, sarebbe ricaduto sui singoli soci, ovvero i comuni"

"Risulta evidente, oggi più che mai, che la richiesta di tutta la minoranza consiliare, affinché il Comune di Arezzo si costituisse parte civile nel processo Coingas, non aveva niente di "politico". Gli unici pensieri del Movimento 5 Stelle erano esclusivamente la tutela di Coingas, del Comune di Arezzo in quanto socio, e quindi degli aretini."

Inizia così la presa di posizione del Movimento Cinque Stelle di Arezzo in merito all'ultima udienza preliminare del processo Coingas nel corso della quale 15 comuni hanno deciso di costituirsi parte civile, ma tra questi non c'è il comune capoluogo. 

“I soci hanno un danno diretto. Se fossero ritenute fondate le ipotesi formulate nei capi di imputazione, è evidente che l'ipotetico e sostanzioso ammanco, sarebbe ricaduto sui singoli soci, ovvero i comuni. Come? Come divisione degli utili o come servizi non corrisposti” ha dichiarato l’avvocato Scarabicchi.

"E questa è la lista dei Comuni che hanno fatto richiesta di costituirsi parte civile: Sansepolcro, Capolona, Subbiano, Lucignano, Foiano, Civitella in Val di Chiana, Monte San Savino, Marciano, Bucine, Poppi, Pratovecchio-Stia, Chitignano, Montemignaio, Chiusi della Verna, Talla. Arezzo non c’è. La maggioranza la pensa in maniera diversa. Chissà perché."

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Movimento 5 Stelle: "Processo Coingas, parte civile per 15 comuni. E Arezzo?"

ArezzoNotizie è in caricamento