rotate-mobile
Politica

Primarie in vista, il Pd di Arezzo si confronta sabato all’Hotel Etrusco

Il segretario comunale Bracciali: "Il nostro è l’unico soggetto politico realmente democratico e permette a tutti di partecipare"

In vista delle primarie del 26 febbraio, il Partito Democratico di Arezzo si ritroverà domani, sabato 11 febbraio, alle ore 10 all’Hotel Etrusco. Sarà l’occasione per discutere e confrontarsi sul futuro del partito.

“Oggi il PD è l’unico soggetto politico realmente democratico e permette a tutti di partecipare e contare in maniera concreta nelle sue scelte politiche a tutti livelli”, spiega Matteo Bracciali, segretario comunale del Partito Democratico di Arezzo. “Dopo le elezioni politiche si è avviato un percorso congressuale in cui il confronto è sincero e sereno. Con le primarie del 26 febbraio, in cui sceglieremo il nuovo segretario nazionale, daremo un nuovo slancio ad una opposizione competente e seria. I prossimi anni - continua Bracciali - saranno molto importanti per il Partito Democratico, perché dovremo dimostrare di essere all’altezza di governare il paese dopo la sconfitta elettorale del 2021. È un periodo che andrà vissuto con maturità perché l’alternanza è una consuetudine in democrazia e il ruolo dell’opposizione è fondamentale per dare voce a coloro che non sono rappresentati da questo governo. Purtroppo i primi mesi di governo Meloni hanno proprio lasciato un segno negativo: al primo banco di prova, come nel caso della legge di bilancio, a rimetterci è stato chi ha sempre regolarmente pagato le tasse e chi ha più bisogno. La dimostrazione – conclude Bracciali - è il taglio al fondo sanitario nazionale e alla scuola. Noi rappresenteremo il lavoro rispetto alla rendita e il merito rispetto al censo".

Al termine del dibattito gli iscritti al Partito Democratico potranno votare per la selezione dei candidati che concorreranno alle primarie del 26 febbraio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Primarie in vista, il Pd di Arezzo si confronta sabato all’Hotel Etrusco

ArezzoNotizie è in caricamento