Politica

Caso Coingas, Prima Arezzo: "Adesso la Giunta potrà affrontare le urgenze?"

L'associazione interviene sulle vicende giudiziare che hanno scosso Arezzo

"Alla luce delle ultime vicende giudiziarie che coinvolgono alti rappresentanti della nostra amministrazione si  impone, a nostro giudizio, una riflessione". Così l'associazione Prima Arezzo interviene sulla vicenda Coingas. Ieri si è conclusa l'udienza preliminare: due imputati - Sergio Staderini e Jacopo Bigiarini - sono stati condannati, altri 11, tra i quali il sindaco Alessandro Ghinelli, sono stati  rinviati a giudizio.
"Le dichiarazioni che si susseguono ci prospettano un quadro alquanto nebuloso - affermano gli aderenti a Prima Arezzo - . A fronte di un processo impellente che vede già due condanne per rito abbreviato, la città affronta un momento estremamente delicato che imporrebbe impegno istituzionale, confronto con le associazioni e con il Consiglio Comunale, nonché decisioni vitali nel breve/medio periodo.  La domanda che ci poniamo, come Associazione è: la Giunta, che oggettivamente finora non ha fornito alcun riscontro positivo su temi che erano già in programma nella legislatura precedente, potrà affrontare urgenze (ripetiamo, ormai improcastinabili)  con due componenti e i vertici di alcune importanti Partecipate imputati in un processo così delicato? 
C'è un problema amministrativo, ormai da tempo oggetto di discussione e mai seriamente affrontato e un problema di natura morale, a nostro avviso egualmente importante per l'immagine della Città imponendo un dignitoso passo indietro a coloro che, a nostro avviso, stanno tradendo anche la buona fede dei propri elettori".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caso Coingas, Prima Arezzo: "Adesso la Giunta potrà affrontare le urgenze?"

ArezzoNotizie è in caricamento