Lunedì, 26 Luglio 2021
Politica

Potere al Popolo: "La Sanità in Toscana, la macelleria sociale è servita"

La nota stampa di Potere al Popolo, sezione di Arezzo, riguardante la situazione della sanità. Il Presidente della Regione Toscana Enrico Rossi, leader nazionale del movimento di D'Alema/Bersani (Art. 1 – MDP) nonché della lista elettorale Liberi...

ospedale-corsia

La nota stampa di Potere al Popolo, sezione di Arezzo, riguardante la situazione della sanità.

Il Presidente della Regione Toscana Enrico Rossi, leader nazionale del movimento di D'Alema/Bersani (Art. 1 - MDP) nonché della lista elettorale Liberi e Uguali, tramite la tagliatrice di teste D.ssa Monica Calamai (che noi ad Arezzo conosciamo assai bene...) ha deciso di sforbiciare ancora le risorse alla sanità pubblica toscana.

Lo scopo è chiarissimo come dicono tutti, proprio tutti, i sindacati del settore ed è quello di trasferire a alla sanità privata convenzionata una parte considerevole delle attività sanitarie. Scopo perseguito in buona compagnia: il suo ex (!?) partito, il PD, con l'Assessora alla Salute Saccardi.

Stretta feroce sulle spese farmaceutiche essenziali, tagli draconiani al personale medico e infermieristico, insomma si prospetta un'ecatombe per la sanità pubblica della Regione Toscana.

Non vorremmo essere nei panni "politici" né delle/dei candidate/i della lista Liberi e Uguali né dei militanti, che devono portare avanti nei territori una campagna elettorale per le politiche a favore di chi sta sistematicamente - e scientificamente - smantellando quella che una volta era l'eccellenza toscana, invidiata ovunque, cioè il servizio sanitario pubblico.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Potere al Popolo: "La Sanità in Toscana, la macelleria sociale è servita"

ArezzoNotizie è in caricamento