Martedì, 19 Ottobre 2021
Politica

"Preservare i posti di lavoro dei dipendenti aretini di Ubi". Casucci (Lega) presenta una mozione

"È essenziale che si mantenga anche quel rilevante filo diretto col settore dell'oro che, da sempre, ha qualificato l'attività dei locali istituti di credito"

"In questo delicato e drammatico periodo causato dalla pandemia è fondamentale fare il massimo per preservare appieno tutti i posti di lavoro". Il consigliere regionale della Lega, Marco Casucci, inizia così il suo intervento riguardante il futuro lavorativo dei dipendeti aretini di UBi Banca. "In tal senso, si articola una mia mozione che tende, appunto, a farsì che eventuali classiche fusioni o integrazioni bancarie non siano poi causa di deleteri ridimensionamenti del personale. In particolare -precisa l'esponente leghista - mi riferisco ai diversi dipendenti delle filiali aretine di Ubi Banca che ritengo debbano avere assolute certezze per il loro futuro, in vista del prevedibile passaggio di alcune sedi operative territoriali alla Bper. Oltre a ciò, è essenziale che si mantenga anche quel rilevante filo diretto col settore dell'oro che, da sempre, ha qualificato l'attività dei locali istituti di credito. Mi auguro, pertanto che la Regione, dando seguito al mio atto, monitori, quindi, attentamente l'evolversi complessivo della vicenda, facendosi pienamente garante del mantenimento degli attuali livelli occupazionali".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Preservare i posti di lavoro dei dipendenti aretini di Ubi". Casucci (Lega) presenta una mozione

ArezzoNotizie è in caricamento