Politica

Popolo della Famiglia: “Reddito di maternità e reali sostegni per riconoscere e promuovere concretamente la dignità della vita”

 “Il Popolo della Famiglia vuole dare risposte concrete a favore della vita per sconfiggere la cultura della rassegnazione, dello scarto e della morte. E, quindi, una volta in Parlamento la nostra prima iniziativa sarà l’istituzione del Reddito di...

popolo_della_famiglia_goccia__facebook
"Il Popolo della Famiglia vuole dare risposte concrete a favore della vita per sconfiggere la cultura della rassegnazione, dello scarto e della morte. E, quindi, una volta in Parlamento la nostra prima iniziativa sarà l'istituzione del Reddito di Maternità. 1000 (Mille) euro al mese alle mamme che sceglieranno liberamente di occuparsi esclusivamente della crescita dei figli; non lo spot di un bonus bebè, peraltro risibile nella misura, ma una risposta strutturata e continuativa che è anche riconoscimento sociale del valore della vita e della famiglia".

Queste le parole di Claudio Ademollo, coordinatore regionale Toscana e capolista del Popolo della Famiglia nel collegio senatoriale plurinominale Toscana 2 nonché candidato all'uninominale nel collegio Arezzo Siena, in occasione della 40esima giornata per la vita celebrata in tutte le chiese italiane domenica 4 febbraio.


"Oggi siamo a quaranta anni dalla sciagurata legalizzazione dell'aborto in Italia: abbiamo perso 6 milioni di italiani uccisi prima di venire al mondo e abbiamo creato grandi ferite nelle persone e nelle famiglie. Assistiamo a una deriva culturale verso la mercificazione della persona umana, fino ai più recenti interventi legislativi sul fine vita e al tentativo in atto di legalizzare lo scandalo dell'utero in affitto. Il Popolo della Famiglia è in campo per invertire nettamente la rotta" ha affermato Enrico Finettii capolista alla Camera nel collegio di Firenze.


"Risultato di questa cultura è un Paese che muore, ogni anno scompaiono 200mila italiani, un'Italia divenuta il Paese dove è più difficile al mondo far nascere bambini e con governi di centrosinistra, con l'avallo e la mancata opposizione complice del centrodestra, che hanno messo le famiglie in estrema difficoltà nell'accogliere la vita: nascente, sofferente e morente" ha aggiunto Fabrizio Delle Piane, capolista nel collegio Pisa Livorno Poggibonsi.


"Il Popolo della Famiglia mette al centro della propria azione politica la proposta di abrogazione della legge 194 e la dichiarazione del diritto universale a nascere. Il programma elettorale è un vero e proprio Piano Nazionale per la Famiglia che va dal reddito di maternità al Fattore Famiglia: quoziente familiare, partita Iva Famiglia, le tariffe basate sul numero dei figli e sul carico familiare" ha concluso Vittoria Polacci, capolista nel collegio della Camera Toscana 1.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Popolo della Famiglia: “Reddito di maternità e reali sostegni per riconoscere e promuovere concretamente la dignità della vita”

ArezzoNotizie è in caricamento