rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Politica

Polemica in Provincia, Vaccari attacca: "Da Chiassai una ostinazione anti democratica"

La consigliera di centrosinistra polemizza con la presidente: "Da parte sua osservazioni pretestuose"

Risposta della consigliera provinciale di centro sinistra Valentina Vaccari alla presidente della Provincia, Silvia Chiassai, che con un comunicato stampa aveva sottolineato come le opposizioni si stessero caratterizzando "per il basso profilo degli interventi, per il mancato studio degli atti e soprattutto per il disinteresse completo alle procedure".

Gentile Presidente, nella foga di squalificare il profilo dell’opposizione, ha dimenticato il corretto profilo della lingua italiana, non riuscendo a rispettare la “consecutio temporum”. Un suggerimento da parte di un’insegnante (quella categoria che diffamò sostenendo: “chi non sa insegna”) … i propri scritti vanno sempre riletti! Ma non per questo ci sottraiamo dal rispondere al suo pretestuoso intervento.

Riguardo all’addebito di “disinteresse per le procedure” le ricordiamo che, avendo ben studiato tutte le possibilità previste dal Regolamento, le avevamo chiesto di istituire le commissioni che lei ha negato. A seguito della nostra nota informativa all’opinione pubblica, i suoi consiglieri le hanno suggerito di abbandonare questa ostinazione anti-partecipativa e anti-democratica, prospettando di istituire uno spazio di approfondimento che ancora dobbiamo vedere e nel frattempo ci ha concesso solo una mezz’ora per ragionare su punti decisivi all’ordine del giorno. A suo dire Presidente, in questa mezz’ora avremmo dovuto comprendere, elaborare e porre interrogativi sulle vostre politiche di spesa. “Ad impossibilia nemo tenetur”. Traduco: “nessuno è tenuto a fare cose impossibili”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Polemica in Provincia, Vaccari attacca: "Da Chiassai una ostinazione anti democratica"

ArezzoNotizie è in caricamento